Papaver apulum Ten. {ID 5654 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 10931
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Papaver apulum Ten. {ID 5654 0}

Messaggio da luciano capasso »

Nei pressi della vetta del Monte Gennaro (m. 1240).
Parco dei Monti Lucretili, oggi 19 mag 2009.
Suolo calcareo, in pieno sole.
Rilevati altri individui a quote leggermente piu' basse ma sempre nei piccolissimi spazi di terra fra le rocce calcaree.
Piantine alte 15/20 cm.
Non riesco pero' a definirlo con certezza.

Papaveraceae: Papavero pugliese
Monte Gennaro (RM), 1240 m, mag 2009
Foto di Luciano Capasso
Allegati
_MG_5384a.jpg
_MG_5384a.jpg (114.73 KiB) Visto 1809 volte
_MG_5386a.jpg
_MG_5386a.jpg (120.55 KiB) Visto 1350 volte
Ultima modifica di luciano capasso il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 11 - 84 - 0}
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14103
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da F. Fen. »

E' un gen. che mi piace; purtroppo dalle tue IMG non riesco a cogliere nessuno dei caratteri diacritici utilizzati nella chiave (ben fatta) di Pignatti (1982). Se ci fosse un crop della capsula e del calice sarebbe possibile provare a det. (per me). Si vedono gli stami con filamenti dilatati e questo riduce a 3 le sp. papabili.
ciao, franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

provo
dimmi se puo' essere utile
altrimenti domani torno sulla vetta e lo rifotografo
ciao L
Allegati
_MG_5385a.jpg
_MG_5385a.jpg (77.27 KiB) Visto 1748 volte
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14103
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da F. Fen. »

Mi viene più comodo sintetizzare i caratteri salienti desunti dal Pignatti.
4a - Calice irsuto (vedi bocciolo prima della fio.); capsula matura ovale (7/8 x 10/15 mm) densamente coperta di peli, alla base di 0,3-0,4 mm (peli robusti).............. P. hybridum
4b - Calice sparsamente peloso o subglabro; capsula matura diam. di 4-5 mm con peli alla base di 0,2 mm (ovvero si tratta di peli + sottili)................................... 5
5a - Capsula ovale, breve (6-10 mm); fusto e calice con peli lunghi 0,5-1 mm......... P. apulum
5b - Capsula clavato-fusiforme, lunga 15-20 mm; fusto e calice con peli lunghi 1,5-3 mm..... P. argemone
Flore de la Suisse (mio Vangelo) propone in chiave, praticamente, gli stessi caratteri diacritici.
Ldi ritrovamento farebbe supporre trattarsi di P. hybridum, ma penso sia meglio CTRL (e se possibile fotografare) i caratteri salienti ricordati in precedenza.
Ciao, fammi sapere, franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

Torno su e poi ti dico. Avevo scartato p. argemone per il tipo di terreno su cui il P. lo colloca.
Comunque ci riproviamo.
Grazie comunque.
L
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

Sono tornato in vetta anche con un caldo bestiale.
Sono passato su un versante ovest, da Palombara. Prima della vetta, un centinaio di metri piu' in basso c'erano diversi individui di altezza assai superiore (50/60 cm).

Certo lnon depone per p. apulum ma tieni conto che questi monti sono assai vicini ai M. Simbruini (in linea d'aria 20-30 km) dove P. segnala l'apulum.
Ti allego tre foto con ingrandimento della capsula. A me pare che sia circondata da peli fitti e consistenti che mi farebbe pensare al piu' comune p. hybridum.
Non so se questo ragionamento è corretto, fammi sapere.
Ciao Luciano
Allegati
_MG_9424ra.jpg
_MG_9424ra.jpg (113.06 KiB) Visto 1675 volte
_MG_9426ra.jpg
_MG_9426ra.jpg (119.78 KiB) Visto 1348 volte
_MG_9428ra.jpg
_MG_9428ra.jpg (140.69 KiB) Visto 1348 volte
Avatar utente
Josefus
Messaggi: 118
Iscritto il: 01 apr 2008, 11:53
Nome: Giuseppe
Cognome: Cataldi
Residenza(Prov): S. Maria del Giudice, Lucca (LU)
Località: Versilia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da Josefus »

Il colore dei petali mi farebbe pensare a P. apulum, ma la forma ricorda più quella di P. argemone...
Bisognerebbe vedere la capsula matura.
G. Cataldi
Avatar utente
luirig
Messaggi: 5108
Iscritto il: 08 dic 2007, 19:33
Nome: Luigi
Cognome: Rignanese
Residenza(Prov): Manfredonia (FG)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luirig »

Conosco bene P. hybridum, qui comune, che di solito ha i petali di un rosso più carico.
Ma senza la capsula matura non si può dire niente di sicuro.
Avatar utente
attilio e mirna
Messaggi: 4190
Iscritto il: 22 nov 2007, 17:46
Nome: Attilio & Mirna
Cognome: Marzorati
Residenza(Prov): Castiglione di Cervia (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da attilio e mirna »

luciano ti accludo 2 img. di Papaver hybridum L., il quale come da descrizione di Luirig. ha petali diversi e di un colore rosso carico. :bye: mirna
Manfredonia 25.4.09
Foto di Attilio Marzorati
Allegati
-Papaver-hybridum-L.-1691.jpg
Papaver-hybridum-L_-1686.jpg
Papaver-hybridum-L_-1686.jpg (171.69 KiB) Visto 1346 volte
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14103
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da F. Fen. »

Non è facile risponderti. Assomiglia molto a questo. Lriduce la "statura" e relative dimensioni, non credo il colore dei petali.
Anch'io ti posto 4 IMG. Questa volta di P. apulum, da noi RR e fotografato il 21 mag 2009: BS, Montichiari, C.na Pulcagna, argine dx del F. Chiese.
Foto di Franco Fenaroli
Papavero pugliese
Papaver apulum Ten.
ciao, franco
Allegati
Papaver apulum Ten.
Papaver apulum Ten.
0883h.JPG (118.16 KiB) Visto 1628 volte
Papaver apulum Ten.
Papaver apulum Ten.
0883i.JPG (128.78 KiB) Visto 1628 volte
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14103
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da F. Fen. »

Idem c.s. :D
Allegati
Papaver apulum Ten.
Papaver apulum Ten.
0883j.JPG (74.17 KiB) Visto 1627 volte
Papaver apulum Ten.
Papaver apulum Ten.
0883k.JPG (63.28 KiB) Visto 1627 volte
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14299
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da Franco Giordana »

I papaveri giocano strani scherzi quando si presentano con individui ridotti: P.rhoeas esibisce talvolta piantine alte 10 cm con corolla di 3 cm di diametro di color rosso mattone e petali a lembi non sovrapposti: sembrano piante totalmente da quelle normalmente sviluppate. Naturalmente i filamenti degli stami dilatati escludono in questo caso P.rhoeas, ma è da tener presente che le chiavi si riferiscono sempre ad individui normalmente sviluppati. In questo caso potrebbe anche trattarsi di P.apulum macilento, ma, come già detto, senza vedere la capsula matura (o quasi) non si può dire nulla.
Franco
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

Ho un po' le idee confuse.
In genere in queste zone montane, che frequento quasi quotidianamente, i papaveri sono di piccole dimensioni sia come altezza che come diametro della corolla. Hanno questi petali "striminziti" e non sovrapposti. Li ho sempre visti così. Nel passato non li ho mai degnati di molta attenzione.

Mi dispiacerebbe non riuscire a capire un elemento prensente nell'area in cui mi muovo.
Comunque mi fa molto piacere la presenza di tanti interventi.
Ciao L
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

Come promesso anche oggi sono tornato in vetta (il caldo è sempre piu' forte, nelle zone in basso si dovrebbe viaggiare con la bombola dell'ossigeno al seguito.
Inserisco due foto scattate sul cono del Monte Gennaro questa mattina. Le capsule sono proprio piccole. E' stata un'impresa perchè comunque un po' di vento c'è sempre.
Speriamo di venirne a capo.
Grazie anticipatamente a tutti.
L
Allegati
_MG_9525ra.jpg
_MG_9525ra.jpg (112.77 KiB) Visto 1577 volte
_MG_9526ra.jpg
_MG_9526ra.jpg (146.22 KiB) Visto 1345 volte
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14103
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da F. Fen. »

A questo punto della interessantissima discussione (senza dimenticare le tre faticose ed "accaldate" scarpinate di Luciano) propendo per Papaver apulum. La capsula ed il tipo di pelosità me lo suggeriscono.
ciao, franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14299
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da Franco Giordana »

Anche io la penso come Franco. Da me è molto più frequente di quanto si pensi, ma viene spesso confuso con il più comune P.rhoeas
Franco
Avatar utente
luirig
Messaggi: 5108
Iscritto il: 08 dic 2007, 19:33
Nome: Luigi
Cognome: Rignanese
Residenza(Prov): Manfredonia (FG)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luirig »

Anche se "apulum", qui in Puglia non l'ho mai visto.
Si tratta di un importante ritrovamento (di foto sul web ce ne sono poche, tra cui quelle di Franco).
Grazie, Luciano, per le belle foto.
Avatar utente
luciano capasso
Messaggi: 1159
Iscritto il: 22 nov 2007, 15:50
Nome: Luciano
Cognome: Capasso
Residenza(Prov): Tivoli (RM)
Località: Tivoli (RM)

Re: Papaver apulum Ten.

Messaggio da luciano capasso »

Faccio notare che le foto sono state fatte sul posto e non in casa perchè ho ritenuto piu' utile non rimuovere le piantine.
Per aiutare ancora Franco nel suo tremendo lavoro di ricostruzione, inserisco i dati.
Parco dei Monti Lucretili (RM), in vetta sul Monte Gennaro (m. 1.240), tra le rocce calcaree esposte sul versante sud- e sud/ovest.
Esistono altri induvidui anche a quote leggermente piu' basse nella zona di Monte Gennaro detta "schiena degli asini" e presso la Torre Cruciani (quello dello scandalo Lockheed).
Ringrazio tutti per la bella e preziosa discussione (è stata una faticaccia salire con questo caldo ma ne valeva la pena).
L
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”