Nigritella rhellicani Teppner & E. Klein {ID 5303}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 110500
Avatar utente
myriam traini
Messaggi: 2042
Iscritto il: 22 giu 2011, 16:43
Nome: Myriam
Cognome: Traini
Residenza(Prov): Bergamo (BG)

Nigritella rhellicani Teppner & E. Klein {ID 5303}

Messaggio da myriam traini » 14 ago 2019, 18:27

Orchidaceae: Nigritella comune, Nigritella di Rhellicanus
Monte Elmo (BZ), 2400 m, lug 2019
Foto di Myriam Traini

Sono indecisa con Nigritella rhellicani. La differenza sta soprattutto nella forma dell'infiorescenza, semisferica nella nigra e più conica nella rhellicani e nelle brattee più papillose nella rhellicani che io non ho osservato in loco e che le foto non mostrano.
Il Monte Elmo sta proprio al confine fra Italia e Austria... ;)
Allegati
elmo-sillianer-(119).jpg
elmo-sillianer-(119).jpg (47.74 KiB) Visto 61 volte
elmo-sillianer-(120).jpg
elmo-sillianer-(120).jpg (33.05 KiB) Visto 61 volte
Ultima modifica di myriam traini il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 3 - 16 - 0}
Nomina si nescis perit et cognitio rerum (L.)

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2561
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Nigritella rhellicani Teppner & E. Klein

Messaggio da Merli Marco » 29 ago 2019, 19:31

Ho visionato con attenzione il post

Nigritella rhellicani Teppert & E. Klein

PS: questa specie in Alto Adige è stata vista alla sbalorditiva quota di 3002 m. che dovrebbe essere il primato assoluto, ho girato e rigirato sui pendii nord occidentali del Trentino, per battere questo record, ma non ho visto individui oltre i 2725 m. per ora i colleghi nordici hanno il record ma vedremmo questo settembre se riesco ad andare oltre, infatti sono in partenza per escursioni in alta quota

Ciao Marco

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”