I fiori di Oliena

Cronache da paesi lontani e vicini.
Avatar utente
Servodio
Amministratore
Messaggi: 3173
Iscritto il: 28 mag 2011, 21:21
Nome: Sergio
Cognome: Servodio
Residenza(Prov): Milano (MI)
Località: Milano e Canzo (CO)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da Servodio » 28 feb 2015, 23:43

Bellissimo reportage Maude! Tutto straordinario, in particolare i ricami floreali e i dolcetti artistici (io troverei il coraggio per assaggiarli :fiuuuu: ).
Ulteriore motivo per partecipare al Raduno di quest'anno!

Sergio :fiori:
"Carpe diem, quam minimum credula postero." Orazio
"Quel cielo di Lombardia così bello quand'è bello, così splendido, così in pace." A.Manzoni
https://www.actaplantarum.org/florule/f ... e.php?f=14

Vittorio Bica
Messaggi: 907
Iscritto il: 16 nov 2011, 07:24
Nome: Vittorio
Cognome: Bica
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da Vittorio Bica » 01 mar 2015, 00:58

Bellissimo reportage ! :applauso: :fiori:
(quanto alla tradizione di festeggiare s'Incontru a scupetadas e guettusu, la prima volta che vi ho assistito mi ha... sorpreso :fiuuuu: )

:bye:
Aimez ce que jamais on ne verra deux fois.
- Alfred Victor de Vigny -

Avatar utente
gianleonardo
Moderatore
Messaggi: 3129
Iscritto il: 08 set 2011, 21:51
Nome: Gianleonardo
Cognome: Allasia
Residenza(Prov): Roma (RM)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da gianleonardo » 01 mar 2015, 01:04

Cara Maura,
il tuo bellissimo reportage fotografico mi ha rituffato nel cuore della Sardegna, quella che nel corso degli anni ho avuto la fortuna di conoscere e di ammirare e che tuttora sogno ogni volta che mi trovo a partire con la fantasia verso lidi lontani. A Oliena ho soggiornato circa 20 anni fa e da lì partimmo per un’escursione a piedi fino a Tiscali, uno dei luoghi più magici e misteriosi della Sardegna. Eravamo un gruppetto di persone e quando arrivai, primo del gruppo, all’ingresso dell’immensa grotta, credevo di essere solo, perché non sentivo alcun rumore. Invece, appena entrai si materializzò all’improvviso il custode del villaggio nuragico di Tiscali. Malgrado fossimo partiti a piedi 3 ore prima e da un posto molto distante ed immerso nella vegetazione, mi descrisse, uno ad uno, i componenti del mio gruppo, il modello di macchina che avevamo parcheggiato, fino al più minuto particolare. Rimasi esterrefatto.
Poi ho letto e capito perché neanche gli antichi Romani erano riusciti a trovare ed espugnare Tiscali…
Grazie Maura e :applauso: :fiori: :applauso: :fiori:
Gianleonardo

egidio

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da egidio » 01 mar 2015, 01:07

…codesto, cara Maude, è il modo più bello e didattico (e poetico!) di usare la rete e un Forum…assolutamente! sembra di assistere alla proiezione di un bel film 'muto'….però devo essere micragnoso se si tratta di cavalli: perché con questi animali io monto in cattedra…i cavalli arabo-sardi che dicevo non sono quel bel sauro 'anglo-arabo-sardo' disegnato sul muro della casa…quello sta già diventando un destriero da concorso ippico, da galoppatoio anche; i cavallini cui alludevo sono bestiole alte poco più di un metro al garrese, rustiche e fiere come draghi, hanno il sangue delle cavalcature dei deserti che conquistarono il mondo. Si vedono ancora, talvolta, anche qui 'in continente', aggregati alle greggi dei pastori sardi che han scelto la pianura padana e le prealpi per la loro agreste economia. Ne ho ricordi quasi mitici quando, essendo io centauro, facevano parte di me….
:fiori: egidio

Avatar utente
Gianni Orrù
Messaggi: 1056
Iscritto il: 16 mar 2010, 16:31
Nome: Giovanni
Cognome: Orrù
Residenza(Prov): Lunamatrona (VS)
Località: Lunamatrona (VS)
Contatta:

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da Gianni Orrù » 01 mar 2015, 08:35

:applauso: :applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
e ancora :applauso: :applauso: :applauso:
:bye: :bye: Gianni

Avatar utente
Giuliano Campus
Moderatore
Messaggi: 1932
Iscritto il: 28 nov 2007, 22:13
Nome: Giuliano
Cognome: Campus
Residenza(Prov): Quartu Sant'Elena (CA)
Località: Quartu Sant'Elena
Contatta:

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da Giuliano Campus » 01 mar 2015, 09:32

grazie Maura, reportage bellissimo, grazie ancora per aver un poco illustrato un paese e le sue genti. :applauso: :applauso: :applauso:
G.
http://www.sardegnaflora.it

___________________________________________________________________________________
Finché l'uomo resterà nell'oscurità dell'illusione, non vedrà mai la luce della verità. (anonimo)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 9903
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da Anja » 01 mar 2015, 17:53

Bellissimo! :applauso: :applauso:
:bye: anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

bruma
Messaggi: 2341
Iscritto il: 19 mag 2010, 18:21
Nome: Vincenzo
Cognome: Volonterio
Residenza(Prov): Sorisole (BG)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da bruma » 02 mar 2015, 19:19

Meraviglioso! :applauso: :applauso: :applauso:
Grazie Maura.

:bye:
Vincenzo

Avatar utente
maude
Messaggi: 1014
Iscritto il: 17 ago 2010, 20:18
Nome: Maura
Cognome: De Pascali
Residenza(Prov): Iglesias (CI)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da maude » 02 mar 2015, 19:28

Grazie a tutti voi!... :fiori:
solo in questi anni sto scoprendo più da vicino la Sardegna del Supramonte barbaraghinu.... e sebbene la conoscenza non sia così profonda e chiara -e vorrei che lo fosse!- come quando in un posto ci si vive, avverto fra la sua gente un sentore di autenticità al di là del folklore di vetrina, una specie di consapevolezza e di orgoglio delle proprie radici, quasi a cercarvi la forza per attraversare questo piuttosto desolato presente!...... impressioni...

Egidio, hai ben ragione! io erroneamente ho pensato proprio al cavallo anglo-arabo-sardo che di questi tempi è in espansione in Sardegna con allevamenti indirizzati molto spesso all'appetitoso mercato delle corse e delle annesse scommesse .... il cavallo arabo-sardo di cui parli tu, a quanto con molta approssimazione so, è stato il momentaneo risultato di incroci tra razze sarde come i cavallini della Giara o quelli del Sarcidano, con stalloni del deserto siriano, tentati per le esigenze della cavalleria dell'esercito italiano... il "meticciato" non fu soddisfacente in relazione appunto all'altezza cercata, e successivamente fu aggiustato con l'introduzione di purosangue inglesi....
la "storia equina sarda" ipotizza che anche i cavallini isolani non siano autoctoni, ma introdotti forse dai fenici o dai greci... e che durante l'espansionismo islamico nel mediterraneo avvenne il primo tentativo di incrocio fra fattrici indigene e stalloni arabi... poi ci pensarono gli spagnoli del '500 a mescolarci anche lo stallone andaluso!.....
Quale che sia il percorso che ha portato al cavallo arabo-sardo dei tuoi ricordi, io non so dirti se attualmente qui ne esistano allevamenti pubblici o privati.... chissà, mi auguro che almeno qualche cultore sia riuscito a preservarne la discendenza!!!
:bye: :bye:
Maura
"Passavamo sulla terra leggeri..." (Sergio Atzeni)

egidio

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da egidio » 02 mar 2015, 19:43

Coltissima Maude! persino di cavalli 'ne' conosci…chissà donde venissero quei primi equini sardi? certo i Fenici ci han messo la loro parte, e tutti gli altri che citi han contribuito. Ricordo piccole bestiole appena più grandi di un grosso montone che volavano su ostacoli da un metro e mezzo sapientemente montate da cavalieri esperti… io tanti anni fa 'strappai' ad un pastore sardo che teneva il suo gregge lungo un torrente dell'entroterra genovese, una piccola saura di quattro anni che…non aveva accettato fino ad allora la briglia di alcun cavaliere… ma tra noi ci fu innamoramento e quella piccola bestiola chiaramente discendente da cavalcature mediorientali mi portò sulle sue spalle da Genova alla Pianura Padana… ne ho un ricordo indelebile anche perché quel viaggio mi cambiò la vita.
:) egidio

…il suo nome era Sheerazade

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14237
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da F. Fen. » 02 mar 2015, 19:44

Anche se arrivo ultimo.... strameritati :applauso: :applauso: :applauso:
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

laural
Messaggi: 8
Iscritto il: 11 feb 2015, 00:11
Nome: Laura
Cognome: Leli
Residenza(Prov): Terni (TR)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da laural » 02 mar 2015, 20:52

Maura, ma è un servizio bellissimo, ben documentato, con splendide immagini e con riferimenti ambientali e storici!
Mi lascia sbalordita piacevolmente. valeva la pena andare a letto tardi per pubblicarlo su Acta Plantarum! :applauso: :bye: :P

Avatar utente
maude
Messaggi: 1014
Iscritto il: 17 ago 2010, 20:18
Nome: Maura
Cognome: De Pascali
Residenza(Prov): Iglesias (CI)

Re: I fiori di Oliena

Messaggio da maude » 05 mar 2015, 10:38

Anche se con un po' di ritardo, grazie a Franco e a Laura... :fiori: :fiori: :fiori:
Maura
"Passavamo sulla terra leggeri..." (Sergio Atzeni)

Rispondi

Torna a “Il viaggiatore”