Cronaca di un disastro annunciato....

Cartografia, Paleontologia, Mineralogia, Petrologia, Meteorologia, Climatologia...
Rispondi
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10649
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Daniela Longo » 04 nov 2011, 16:49

Bisagno, il torrente sotto casa di alcuni miei racconti floristici
La piena è attesa per le 16,30 ... :shock: .... ed intanto
Allegati
DSC_0093.jpg
DSC_0093.jpg (137.18 KiB) Visto 954 volte
DSC_0097.jpg
DSC_0097.jpg (205.62 KiB) Visto 954 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10649
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Daniela Longo » 04 nov 2011, 16:50

Allegati
DSC_0102.jpg
DSC_0102.jpg (148.55 KiB) Visto 953 volte
DSC_0103.jpg
DSC_0103.jpg (122.03 KiB) Visto 953 volte
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
aldo
Messaggi: 4759
Iscritto il: 14 dic 2007, 09:11
Nome: Aldo
Cognome: De Bastiani
Residenza(Prov): Cesiomaggiore (BL)
Località: Cesiomaggiore (BL)
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da aldo » 04 nov 2011, 17:02

Impressionante, siamo davvero messi bene :cry:
Auguri di vero cuore...
Aldo
La bellezza delle cose esiste nella mente che le contempla

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15255
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Marinella Zepigi » 04 nov 2011, 17:33

Ci sono già 5 vittime purtroppo e 3 sono bambini

marinella
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10143
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Anja » 04 nov 2011, 20:17

:cry:
Fa pensare all'alluvione di Firenze del 1966, per l'appunto il 4 novembre, una strana e fatale coincidenza.
anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9249
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da vito50 » 04 nov 2011, 20:23

Che tristezza! Speriamo si fermi!
:cry: Vito

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14749
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da F. Fen. » 04 nov 2011, 20:39

Ascoltando i TG e vedendo queste IMG mi "indigno" e posso solo mentalmente sussurrare tra me e me...POVERA ITALIA...come ti hanno ridotto!!
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8488
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da AleAle » 04 nov 2011, 20:58

Terribile...
Ormai siamo una barca senza timone che imbarca acqua da tutte le parti.
Sono senza parole.
Solidarietà massima...

Ale

Avatar utente
Silvano Radivo
Messaggi: 3403
Iscritto il: 27 nov 2007, 20:24
Nome: Silvano
Cognome: Radivo
Residenza(Prov): Udine (UD)
Località: Udine

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Silvano Radivo » 04 nov 2011, 21:10

Tutta la mia solidarietà agli amici liguri.
Sono annichilito di fronte alle immagini del disastro, purtroppo l'ennesimo...
Il nostro è un paese fragile, troppo fragile in molti sensi; pare spesso che non riusciamo a trovare le misure per evitare i guai e le catastrofi. Poi, quando è ormai tardi, riusciamo, anche mirabilmente, a riprenderci, ma sarebbe infinitamente meglio prevenire, se ne fossimo capaci :cry:
Coraggio, amici, vi siamo vicini!
silvano

Avatar utente
Fraginesi
Messaggi: 5161
Iscritto il: 14 mag 2010, 14:40
Nome: Beppe
Cognome: Di Gregorio
Residenza(Prov): Palermo (PA)
Località: Palermo
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Fraginesi » 04 nov 2011, 23:47

Temo che dovremmo abituarci a situazioni del genere, anche se scrivere "abituarci" francamente mi fa male.

Leggevo che la temperatura molto alta del mar Mediterraneo alimenta di energia i tifoni (li chiamiamo così?) che hanno fatto tanti danni e purtroppo anche vittime in Lunigiana alle Cinque Terre ed adesso anche a Genova. Non credo che ormai possiamo considerare un caso o un eccezione queste situazioni. Il riscaldamento globale o comunque lo si voglia chiamare, l'innalzamento di temperatura che stiamo subendo da qualche anno a questa parte è causa della crescente pericolosità di quelli che prima chiamavano "forti temporali".

Sicuramente il degrado ambientale del territorio in cui viviamo e la mancanza di manutenzione delle nostre città amplifica la portata di questi eventi. Saremo in grado di darci politiche di risanamento ambientale? e soprattutto di risanamento morale?
Non lo so.
Per intanto la mia solidarietà agli amici genovesi.

Beppe

Avatar utente
ghibli
Messaggi: 1314
Iscritto il: 22 nov 2010, 23:49
Nome: Paolo
Cognome: Formisani
Residenza(Prov): Pescara (PE)
Località: Pescara colli 100m

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da ghibli » 05 nov 2011, 01:33

solidarietà a tutti i colpiti ma in generale ai tanti liguri e toscani che stanno vivendo giorni molto difficili.
sinceramente è troppo facile attribuire le responsabilità solo all'effetto serra che è un problema di questi ultimi decenni.
queste configurazioni sono normali in questo periodo e non è casuale la stessa data con l'alluvione di Firenze nel mese di novembre che spesso vede il confronto tra le circolazioni atlantiche a ovest e gli anticicloni continentali che sbarrano la strada al transito delle perturbazioni atlantiche per diversi giorni.
le correnti sciroccali in questo caso sono costrette a transitare ripetutamente da sud verso nord con il carico di umidità che si scarica in maniera notevole su quei territori esposti in questo caso il genovese,savonese e la fascia pedemontana lombardo-Piemontese (effetto stau) mentre il levante ligure è un po più protetto perchè più sensibile al libeccio proveniente da sud-ovest.
oltre le alpi (lato svizzero-tedesco) c'è il vento di fohn con aria più secca e calda mentre da noi ci sono quantitativi di pioggia da record a causa appunto della morfologia.
sicuramente è difficile stabilire che in un determinato quartiere di Genova possa accadere quel tipo di evento ma con l'allerta che è stata lanciata da giorni almeno le scuole potevano rimanere chiuse come nel caso delle allerte riguardanti la neve e il ghiaccio.
purtroppo in questi ultimi anni si è cementificato ovunque e le colline ti restituiscono l'acqua in un attimo come succede nel quartiere dove vivo e in maniera particolare per quei piccoli fiumi che a differenza ad esempio del Po non sono controllabili facilmente.
capisco che è impossibile evitare quello che la natura ha già deciso ma almeno le vittime si dovrebbero evitare come nei terremoti e cioè con la prevenzione.

Avatar utente
Stevene
Messaggi: 834
Iscritto il: 07 dic 2007, 12:09
Nome: Stefano
Cognome: Marsili
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Stevene » 05 nov 2011, 09:31

è successo più o meno esattamente quello che era successo 41 anni fa, che dovrebbe essere più o meno il tempo di ritorno di fenomeni simili, ma a sto punto io mi chiedo:
Liguria:
ott 2010 sestri ponente: 430 mm
ott 2011 val di vara: 530 mm
nov 2011 genova: 520 mm
non sarà che questi fenomeni diventano più frequenti???
tra l'altro anche piuttosto localizzati e in pochissimo tempo, io abito a 4 km in linea d'aria a ponente del disastro e abbiamo avuto una semplice tipica forte pioggia autunnale....

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10649
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Daniela Longo » 05 nov 2011, 12:01

Io invece abito a poche centinaia di metri da Via Fereggiano. Ero a casa perché dalla sera avevano chiuso i passaggi pedonali sotto la stazione Brignole (dove, 41 anni fa, c'erano state decine di vittime). Senza questi passaggi devo fare un giro enorme per raggiungere la stazione. Non è chiaro allora perché, se viene lanciata un'allerta 2 e vengono chiusi percorsi e sottopassi, non vengono anche chiuse le scuole.
Alle 13,50 c'erano persone, che avevano abbandonato l'auto in basso e che salivano lungo le strade su per le colline (ne abbiamo ospitato alcune nel portone in attesa che spiovesse), preoccupate perché avevano i figli a scuola al di là del torrente o perché abitavano in luoghi al momento irraggiungibili.

Un politico, in una situazione del genere, non può assolutamente dire: "Non è colpa mia, ma dei cittadini che hanno sottovalutato....".
Che il torrente Fereggiano avesse bisogno di una soluzione ai continui allagamenti ogni due gocce d'acqua lo si sa da decenni; un 'opera di ricanalizzazione delle acque era anche iniziata e ... lasciata a metà per mancanza di soldi ...

E' possibile che il riscaldamento globale renda queste piogge torrenziali autunnali più frequenti, ma gli eventi atmosferici intensi ci sono sempre stati e, guarda caso, hanno sempre creato disastri laddove ci sono incuria, abbandono del territorio, sovrasfruttamento di spazi e risorse, menefreghismo nei confronti dell'ambiente in cui viviamo.

Basta, sono troppo depressa.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
gianluca
Amministratore
Messaggi: 9649
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:10
Nome: Gianluca
Cognome: Nicolella
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: Roma (RM)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da gianluca » 05 nov 2011, 12:25

Daniela Longo ha scritto:
E' possibile che il riscaldamento globale renda queste piogge torrenziali autunnali più frequenti, ma gli eventi atmosferici intensi ci sono sempre stati e, guarda caso, hanno sempre creato disastri laddove ci sono incuria, abbandono del territorio, sovrasfruttamento di spazi e risorse, menefreghismo nei confronti dell'ambiente in cui viviamo.

Daniela
Condivido in toto. di allagamenti a Genova mi sembra che se ne sia parlato spesso negli anni, magari con meno conseguenze.
dopo ogni disastro è la stessa storia. è successo a Sarno, in Sicilia, in Liguria e via discorrendo. ma prima nessuno fa niente. Si costruisce dappertutto e poi .......

qui a Roma ogni due settimane ormai c'è un'allerta meteo, quasi a volersene lavare le mani: "io ve l'ho detto che si può allagare la città, adesso i problemi sono i vostri..."
Scegliete l'Abruzzo per una vacanza

Avatar utente
marmi
Moderatore
Messaggi: 1762
Iscritto il: 14 ago 2009, 18:56
Nome: Marinella
Cognome: Miglio
Residenza(Prov): L'Aquila (AQ)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da marmi » 05 nov 2011, 14:47

:cry:
I più sinceri auguri e tutta la mia solidarietà a chi sta vivendo queste tragedie e l'angoscia che tutto questo si potrà ripetere...
Non chiudono le scuole perchè se no almeno uno dei genitori non potrà andare a lavorare o comunque dovrà andare a portare i figli da nonni o parenti vari, e quindi comunque in giro per strade che possono divenire pericolosissime. E' veramente urgente che sia varata una legge che consenta ad uno dei genitori di non andare a lavorare se le scuole sono chiuse per allerta meteo-neve-ghiaccio-terremoti e quant'altro
marmi

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1113
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da daniele.carbini » 05 nov 2011, 15:41

Ti stavo giusto pensando...

daniele
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
luirig
Messaggi: 5131
Iscritto il: 08 dic 2007, 19:33
Nome: Luigi
Cognome: Rignanese
Residenza(Prov): Manfredonia (FG)
Località: Manfredonia (FG)
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da luirig » 05 nov 2011, 15:50

Ieri stavo proprio pensando agli amici liguri che vivono a Genova.
So quali sofferenze si provano perché ho vissuto una situazione simile il 15 luglio 1972 a Manfredonia. L'alluvione provocò 4 morti, 20 feriti e 1.000 senzatetto.

Avatar utente
vilmore
Messaggi: 2563
Iscritto il: 04 mar 2008, 15:51
Nome: Villiam
Cognome: Morelli
Residenza(Prov): Bibbiano (RE)
Località: Bibbiano

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da vilmore » 05 nov 2011, 16:46

forza, bisogna andare avnti anche se la rabbia è tanta
sono con voi
Villiam

Avatar utente
Alain
Messaggi: 219
Iscritto il: 18 apr 2010, 16:20
Nome: Alain
Cognome: Rongier
Residenza(Prov): Coutances (EE)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Alain » 05 nov 2011, 17:50

Nel sud della Francia abbiamo avuto anche, questi giorni, delle inondazioni, ed un uomo è morto.
Ma ciò che vi è arrivato sembra buono più grave, ed io sono di ogni cuore coi vostri compatrioti di queste regioni invase dalle acque.

Alain

Avatar utente
carlafed
Messaggi: 143
Iscritto il: 09 set 2009, 20:02
Nome: Carla
Cognome: Marchetti
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova
Contatta:

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da carlafed » 05 nov 2011, 18:37

Cari amici,
sono genovese anch'io ed ero qui anche nel 1970, a spalare fango negli stessi posti, perchè allora ero giovane e più energetica.
Ieri ho dovuto fare un giro lunghissimo, per tornare a casa mia, che si trova in alta val Bisagno. Adesso continua a piovere.
Anche se non voglio sottovalutare nessun elemento ed ho grande stima di alcuni scienziati, talvolta temo che questa storia dei cambiamenti climatici stia diventando un alibi.
Nel 1300, Dante scriveva
-- Cadde la pioggia ed ai fossati venne
di lei quel che la terra non sofferse
e quando ai rivi grandi si convenne
ver lo fiume real tanto veloce
si ruinò che nulla la ritenne
--

Nel 1300 non doveva esserci l'effetto serra. Se la terra è cementata, non può 'soffrire' l'acqua che riceve e i rivi grandi, siano essi veri fiumi o semplici torrenti, si riempiono sempre di più e rovinano tutto. La nostra città è costruita male, soprattutto negli ultimi 50 anni sono state fatti dei veri e propri disastri. Ma come si fa a dirlo a chi in un disastro abita, e sta pagando ancora il mutuo per pagarlo?
Avremmo veramente bisogno di gente in gamba, competente, coraggiosa e disinteressata, in grado di prendere le decisioni importanti e portarle fino in fondo. Ma forse questa è utopia, oppure un sogno troppo bello
Carla
"Vede, maestro, come quel melo intrama i suoi rami contro l'azzurrità del cielo?"
"Vedo, vedo, ma è un pero"
(Giosuè Carducci a un aspirante poeta)

Avatar utente
airone
Messaggi: 1412
Iscritto il: 24 dic 2007, 16:14
Nome: Angelo
Cognome: Mazzoni
Residenza(Prov): La Spezia (SP)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da airone » 05 nov 2011, 19:37

Io abito nella Piana di Ceparana (SP) dove il Magra e il Vara si fondono, sono nato qui e cresciuto a contatto con il Vara in particolare (avevo è ho tutt'ora i terreni lungo il fiume) mi ricordo di varie piene, ma i danni erano relativi perchè poteve esondare su un territorio dove non esistevano capannoni o qualsiasi altra costruzione. ma che i nostri vecchi forse erano più previdenti? Le frane sono una conseguenza di una totale mancanza di cura del territorio, fatto di colline e montagne abbandonati, di paesini spopolati e spolpati dagli interessi, l'ingordigia di pochi e la non curanza e il malgoverno di coloro che ci amministrano. Le alluvioni sono il risultato di una minima forma di rispetto del territorio, costruendo case e capannoni nelle golene dei fiumi, disboscando e, ancor peggio, lasciando in loco abbandonate le ramaglie, mettendo cemento laddove un tempo c'era la vegetazione...(come direbbe celentano "L'erba".
Essendo fortunamtamente in un'isola felice, da quello che ho potuto constatare, soltanto a monte di pochi Km da casa mia c'è stato il finimondo, esprimo tutta la mia solidarietà ai miei corregionali colpiti da queste calamità. (Se penso che soltano un decennio fa insegnavo nella scuole medie di Monterosso e Vernazza mi vengono i brividi in fondo alla schiena!)
Angelo Mazzoni

Avatar utente
enzo.bona
Messaggi: 1070
Iscritto il: 01 feb 2008, 11:54
Nome: Enzo
Cognome: Bona
Residenza(Prov): Capo di Ponte (BS)
Località: Capo di Ponte (BS)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da enzo.bona » 05 nov 2011, 19:44

carlafed ha scritto:Cari amici,
Anche se non voglio sottovalutare nessun elemento ed ho grande stima di alcuni scienziati, talvolta temo che questa storia dei cambiamenti climatici stia diventando un alibi.
La penso come te. La colpa è solo nostra (inteso come homo sapiens?). Di diverso c'è soltanto la percezione dei fenomeni e la velocità con cui i media ci mettono al corrente della "grande ruina".
Per tutti i non coinvolti direttamente rimane solo l'esclamare amaramente: "per ora a noi è andata bene", ma fino a quando????
Ciao,
Enzo

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4370
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Cronaca di un disastro annunciato....

Messaggio da Alessandro » 06 nov 2011, 19:27

la natura ha le sue leggi che rispetta, mentre l'uomo (le sue ....le rispetta sempre meno)
Un saluto :bye:
A.

Rispondi

Torna a “Scienze della Terra”