Edinburgh e Arthur's Seat - Edinburgh (Regno Unito)

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Marco Grandis
Messaggi: 3719
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Edinburgh e Arthur's Seat - Edinburgh (Regno Unito)

Messaggio da Marco Grandis » 29 lug 2019, 19:40

Questa è una delle piante più interessanti che ho visto in questo OB: un'asteracea rampicante,
con viticci che prolungano la nervatura centrale delle foglie.

Non ho visto cartello, ma è stato facile trovare il genere: cercando "Asteraceae tendrils" ho trovato un articolo (interessante!) che citava le Mutisia: "Convergent Evolution and the Diverse Ontogenetic Origins of Tendrils in Angiosperms".
La procedura di 'Search' del RBG (Royal Botanic Garden) trovata da Vittorio B. mostra una mezza dozzina di Mutisia sp. Tra queste la M. latifolia D.Don mi sembra la più probabile.
Le Mutisioideae sono una sottofamiglia poco comune, che contiene il genere Gerbera.
PS (h 22:30) Mi sembra più probabile Mutisia spinosa Ruiz & Pavon: ho trovato una descrizione accurata da cui risulta che le foglie non sono necessariamente dentate, come credevo: https://treesandshrubsonline.org/articl ... a-spinosa/
Inoltre anche alcune foglie di questa pianta hanno pochi o vari denti, come si vede nella prima foto. Correggo.

Mutisia spinosa Ruiz & Pavon
Asteraceae (Mutisioideae)
Royal Botanic Garden - Edinburgh (Regno Unito), 40 m, lug 2019
Foto di Marco Grandis

Distribuzione: Cile, Argentina
Allegati
DSCN5338x.jpg
DSCN5338x.jpg (140.96 KiB) Visto 160 volte
DSCN5339x.jpg
DSCN5339x.jpg (122.86 KiB) Visto 160 volte
DSCN5335y.jpg
DSCN5335y.jpg (221.8 KiB) Visto 160 volte

Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 4206
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Edinburgh e Arthur's Seat - Edinburgh (Regno Unito)

Messaggio da Enrico Banfi » 30 lug 2019, 22:44

Purtroppo senza chiavi adeguate possiamo solo dire che oscilliamo entro il complesso cileno Mutisia ilicifolia/spinosa. Le uniche chiavi esistenti sono ancora quelle della monografia del 1965 di Angel Lulio Cabrera (Revisión del género Mutisia (Compositae)), difficile da trovare, ma soprattutto non consultabile online nonostante il sito di Open Library dove l'opera è riportata ma il full text non è disponibile. Le Mutisioideae sono quasi basali (antichissime) nelle asteracee e sono spesso riconoscibili per i fillari larghi strettamente impacchettati fra loro in un involucro cilindrico vistoso. :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Marco Grandis
Messaggi: 3719
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Edinburgh e Arthur's Seat - Edinburgh (Regno Unito)

Messaggio da Marco Grandis » 30 lug 2019, 23:02

Grazie, Enrico; queste Mutisia mi sembrano molto interessanti, come tutte le specie anomale entro la propria famiglia.
Inizialmente avevo scelto Mutisia ilicifolia; poi ho cercato altre specie, perché M. ilicifolia non compare nella procedura 'Search' dell'Orto Botanico (mentre M. spinosa c'è).
Ora ho chiesto informazioni all'OB per un'altra pianta; se rispondono, chiedo anche su questa.
Naturalmente, non saranno infallibili; però, è sempre una prima base da cui partire.
:bye: Marco

Marco Grandis
Messaggi: 3719
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Edinburgh e Arthur's Seat - Edinburgh (Regno Unito)

Messaggio da Marco Grandis » 01 ago 2019, 09:55

Un albero coltivato, forse esotico, in un complesso di residenze universitarie con varie piante.
Le foglie nuove sono rosse, l'infruttescenza ha molti fruttini

PS (2 ago): Come suggerito da Alessandro Faggio, si tratta di una Pieris, vicina a P. japonica.
PS (12-14 ago): Molto probabilmente è 'Forest Flame', un ibrido molto diffuso tra Pieris floribunda (Stati Uniti) e Pieris japonica (Cina E, Giappone, Taiwan). La pianta figura nella lista di questo complesso.

Pieris floribunda x japonica (Pieris f. Forest Flame)
Ericaceae
Pollock Halls - Edinburgh, 40 m, lug 2019
Foto di Marco Grandis

Info: https://ilgarden.it/pieris-forest-flame.html:
"La Pieris f. FOREST FLAME risulta essere un ibrido (probabilmente naturale) fra Pieris floribunda e Pieris japonica, si differenzia per il portamento meno compatto, una maggiore rapidità di accrescimento e i germogli nuovi che hanno un colore che cangia dal rosso-arancio al giallo, molto vistoso. Fiorisce più tardivamente, da metà a fine primavera, producendo pannocchie semierette di fiori bianchi."
Allegati
DSCN4535x.jpg
DSCN4535x.jpg (215.84 KiB) Visto 222 volte
DSCN4536y.jpg
DSCN4536y.jpg (174.93 KiB) Visto 222 volte
DSCN4537x.jpg
DSCN4537x.jpg (145.82 KiB) Visto 222 volte

Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”