Flora di Sri Lanka

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 4062
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Enrico Banfi » 22 apr 2019, 18:45

Mi sembra ottima l'idea della dedica al nostro grande Pietro (io nel mio post gli ho dedicato solo nominalmente, ahimè, senza immagini, perché non ho mai incontrato i soggetti che avrei voluto fotografare, l'elenco delle 10 palme endemiche di Sri Lanka). Pinus caribaea è larghissimamente impiegato in tutti i rimboschimenti tropicali, me ne ricordo estensioni impressionanti nel centro-sud-ovest del Madagascar, dove spesso viene accompagnato a Pinus patula Schltdl. & Cham., ugualmente mesoamericano (Messico). Cleome viscosa è una simpatica accompagnatrice di tutti i nostri viaggi asiatici di clima caldo. :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Pietro Puccio
Messaggi: 328
Iscritto il: 27 ott 2013, 21:28
Nome: Pietro
Cognome: Puccio
Residenza(Prov): Palermo (PA)
Località: Palermo
Contatta:

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Pietro Puccio » 22 apr 2019, 20:07

Enrico Banfi ha scritto:
22 apr 2019, 18:45
Mi sembra ottima l'idea della dedica al nostro grande Pietro
??? :o :?
Pietro

Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 4062
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Enrico Banfi » 22 apr 2019, 21:04

Confermo: Pietro il Grande :applauso: :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Michele Aleo
Messaggi: 1415
Iscritto il: 06 mar 2013, 19:44
Nome: Michele
Cognome: Aleo
Residenza(Prov): Trapani (TP)
Località: RILIEVO-TRAPANI

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Michele Aleo » 23 apr 2019, 09:46

Complimenti . :applauso: :applauso: :applauso:
:bye: :bye:
Michele

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Marco Grandis » 25 apr 2019, 11:41

(Grazie Michele.) Un alberetto lungo la strada, probabilmente coltivato.
[PS. Aggiungo la determinazione, di Pietro Puccio. Grazie!]

Muntingia calabura L.
Muntingiaceae (Malvales)
costa S tra Yala e Galle (Sri Lanka), 10 m, mar 2019
Foto di Marco Grandis

Distribuzione: America tropicale
- Diffusa in Asia SE:
"Although native to tropical America, M. calabura has been introduced in Southeast Asia and naturalized there and in other tropical parts of the world." (https://en.wikipedia.org/wiki/Muntingia)
- Coltivata e naturalizzata in Sri Lanka:
"Introduced and cultivate in home gardens, and also naturalized along forest edges. Fruit edible. Flowering and fruiting occurs throughout the year." (https://biodiversityofsrilanka.blogspot ... ingia.html).
Allegati
P1350715x.jpg
P1350715x.jpg (162.41 KiB) Visto 277 volte
P1350717y.jpg
P1350717y.jpg (88.64 KiB) Visto 277 volte
P1350718x.jpg
P1350718x.jpg (90.95 KiB) Visto 277 volte

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Marco Grandis » 27 apr 2019, 16:15

Ecco una bella piantina (spontanea), una violacea sperduta e negletta sul sentiero che sale alla rocca di Sigiriya, proprio di fronte alla Porta del Leone. La dedico a Vittorio Bica, che pure mi ha aiutato varie volte a individuare piante di paesi lontani

Hybanthus enneaspermus (L.) F.Muell.
Violaceae
Sigiriya (Sri Lanka), 400 m, mar 2019
Foto di Marco Grandis

Distribuzione: Asia S e SE, Australia
Allegati
P1340023x.jpg
P1340023x.jpg (158.77 KiB) Visto 254 volte
P1340024y.jpg
P1340024y.jpg (121.58 KiB) Visto 254 volte

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Crocosmia × crocosmiiflora (Lemoine) N.E.Br. (Iridaceae)

Messaggio da Marco Grandis » 01 mag 2019, 12:30

Una bella pianta in un terreno incolto, apparentemente spontanea. L'infiorescenza è una cima elicoide. Le foglie di questa pianta, visibili nell'ultima foto, sono lineari, da iridacea, ma mascherate nelle foto precedenti da foglie imparipennate di altra specie (dicotiledone).

PS. 2 mag. Credo di averla trovata. E' un ibrido fertile di due specie africane, Crocosmia aurea e C. pottsii, prodotto in Francia nel 1880, coltivato e naturalizzato in vari Paesi tra cui Sri Lanka (vedi le informazioni sottocitate)

Crocosmia × crocosmiiflora (Lemoine) N.E.Br.
Iridaceae: Montbretia (nome di coltivazione)
Nuwara Eliya (Sri Lanka), 1860 m, mar 2019
Foto di Marco Grandis

Origine: cultivar
Info per Sri lanka: https://biodiversityofsrilanka.blogspot ... flora.html
"An introduced ornamental herb cultivated at high elevations. Escaped and naturalized in open places, along roadsides, footpaths etc. It is a fertile hybrid between Crocosmia pottsii and Crocosmia aurea both native to Africa."
Allegati
P1350243x.jpg
P1350243x.jpg (207.88 KiB) Visto 276 volte
P1350246z.jpg
P1350246z.jpg (70.77 KiB) Visto 276 volte
P1350240x.jpg
P1350240x.jpg (239.07 KiB) Visto 226 volte

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Areca catechu L. (Arecaceae) - Sri Lanka

Messaggio da Marco Grandis » 07 mag 2019, 20:19

Una palma vicino ad una casa rurale, sulle colline di Kandy. Probabimente coltivata.
Determinata da Pietro Puccio

Areca catechu L.
Arecaceae: palma della noce di betel
colline di Kandy (Sri Lanka), mar 2019
Foto di Marco Grandis

Origine probabile: Filippine o Malesia; coltivata e naturalizzata ai tropici
Info: https://www.monaconatureencyclopedia.com/areca-catechu/
Allegati
P1340908x.jpg
P1340908x.jpg (217.81 KiB) Visto 230 volte
P1340909x.jpg
P1340909x.jpg (206.27 KiB) Visto 230 volte
P1340908z.jpg
P1340908z.jpg (174.86 KiB) Visto 230 volte

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10062
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Anja » 07 mag 2019, 21:48

:applauso: :applauso: Interessante vedere piante per quasi tutti noi sconosciute. Grazie Marco.
:bye: anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Marco Grandis » 11 mag 2019, 22:01

Una pianta rampicante coltivata: una convolvulacea del subcontinente indiano, con boccioli bianchi stranamente involuti e foglie nuove quasi bianche.
Dedico queste foto ad Anja, amica delle piante e delle piante-bebé

Argyreia nervosa (Burm. f.) Bojer
Convolvulaceae
Kosgoda (Sri Lanka), 3 m, mar 2019
Foto di Marco Grandis

Distribuzione: subcontinente indiano
Allegati
P1350904x.jpg
P1350904x.jpg (131.48 KiB) Visto 184 volte
P1350908x.jpg
P1350908x.jpg (66.13 KiB) Visto 184 volte
P1350907x.jpg
P1350907x.jpg (58.47 KiB) Visto 184 volte
P1350910x.jpg
P1350910x.jpg (121.5 KiB) Visto 184 volte

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Pentas lanceolata (Forssk.) Deflers (Rubiaceae)

Messaggio da Marco Grandis » 12 mag 2019, 19:44

Una pianta apparentemente spontanea, lungo una stradina di collina
PS. Determinata da Pietro Puccio: una rubiacea africana coltivata ai tropici, che si diffonde (almeno) vicino ai giardini.
Come chiarito da Pietro: "Questa specie può presentare individui con fiori brevistili, con stilo interno alla corolla e stami prominenti, oppure longistili, con stilo prominente e stami interni alla corolla (eterostilia)."
Questi fiori sono longistili: la terza immagine mostra lo stilo emergente dalla corolla, con 2 stimmi (viola), mentre gli stami non emergono. Invece il disegno di efloras citato qui sotto mostra fiori brevistili, con 5 stami emergenti (schema 8) e uno stilo interno alla corolla (sezione 9).

Pentas lanceolata (Forssk.) Deflers
Rubiaceae
colline di Kandy (Sri Lanka), mar 2019
Foto di Marco Grandis

Origine: Africa, penisola arabica; coltivata e parzialmente diffusa ai tropici
Info: https://www.monaconatureencyclopedia.co ... anceolata/
Disegno: http://www.efloras.org/object_page.aspx ... flora_id=2
Allegati
P1340966x.jpg
P1340966x.jpg (175.68 KiB) Visto 275 volte
P1340970x.jpg
P1340970x.jpg (90.51 KiB) Visto 275 volte
P1340970z.jpg
P1340970z.jpg (133.95 KiB) Visto 275 volte

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10062
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Anja » 13 mag 2019, 21:46

Grazie Marco! :)
:bye: anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10785
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Daniela Longo » 14 mag 2019, 08:21

Bel reportage.

Riporto una frase relativa a Gloriosa superba, rampicante comunemente coltivato a livello mondiale sia per giardinaggio che a scopo scientifico.
E' una pianta molto velenosa, usata in medicina. Le foglie terminano con un viticcio, con cui la pianta può arrampicarsi sugli alberi; ma può anche svilupparsi indipendentemente.
Riporto alcune considerazioni per evitare fraintendimenti.
Non credo sia più usata nella medicina ufficiale, dato l'altissimo contenuto di colchicina che la rende mortale a quantità molto basse.
E' invece attualmente la fonte principale da cui si ottiene la colchicina utilizzata nei laboratori biologici per osservazioni al microscopio e diagnosi e nei vivai floristici per ottenere ibridi poliploidi, in quanto la colchicina blocca la mitosi cellulare impedendo la formazione del fuso mitotico.
Ci sono studi clinici per uso anticancerogeno, ma, credo, al momento mai passati alla fase di sperimentazione a causa della difficoltà di dosaggio.
Nella medicina popolare dei paesi di origine veniva usata come farmaco essenzialmente abortivo.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Marco Grandis
Messaggi: 3435
Iscritto il: 03 apr 2012, 14:08
Nome: Marco
Cognome: Grandis
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Flora di Sri Lanka

Messaggio da Marco Grandis » 14 mag 2019, 20:03

Grazie Daniela.
Per l'uso medicinale di Gloriosa superba, mi riferivo alle zone d'origine: Africa e Asia tropicali.
Da Wikipedia: "In general, this plant is common in the wild. It is in great demand for medicinal use, so it is cultivated on farms in India, but most plant material sold into the pharmaceutical trade comes from wild populations. This is one reason for its decline in parts of its native range. In Sri Lanka it has become rare, and in Orissa it is thought to be nearing extinction."
:bye: Marco

Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”