La "Rocca" e dintorni

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15986
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Marinella Zepigi » 20 lug 2010, 23:04

Che meraviglia, si rimane a bocca aperta e si capisce con quanto amore guardi quei luoghi :applauso:
Il piccolo laghetto in cui si riflettono le rocce mi ha dato un pò di frescura :D


mari :bye:

Viviamo e solleviamo onde, ma non siamo quasi mai coscienti della scia che ci lasciamo dietro. (Franco Giordana)
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum
:)

Avatar utente
Giuliano
Amministratore
Messaggi: 2914
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:11
Nome: Giuliano
Cognome: Salvai
Residenza(Prov): Carrara (MS)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Giuliano » 20 lug 2010, 23:21

Non è possibile rimanere insensibili a tante bellezze, così ben rappresentate!

:applauso: :applauso:

:bye: Giuliano
Aiutate i moderatori: fotografate anche i frutti e i semi,
ciò oltre ad agevolare le determinazioni, contribuisce ad implementare la galleria dei "semi e altre unità primarie di dispersione”.

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 13356
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da F. Fen. » 21 lug 2010, 13:09

Racconto e luoghi superlativi.
La prima gita presenta flora legata a sostrato siliceo. L'altra K o indifferente.
A mio parere S. incanus ssp. insubricus e C. arvense ssp. strictum.
Sul resto concordo in tutto.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 3865
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Alessandro » 21 lug 2010, 14:23

:applauso: Bei posti e belle immagini che ..... (sei riuscita ad emozionarmi con questo bel racconto) :bye:
:bye: Federici Alessandro

Avatar utente
vilmore
Messaggi: 2370
Iscritto il: 04 mar 2008, 15:51
Nome: Villiam
Cognome: Morelli
Residenza(Prov): Bibbiano (RE)
Località: Bibbiano

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da vilmore » 21 lug 2010, 15:18

Semplicemnte fantastico, bravissima :applauso: :applauso:
Villiam

Avatar utente
EnzoDS
Messaggi: 4610
Iscritto il: 27 nov 2007, 16:31
Nome: Enzo
Cognome: De Santis
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: Roma

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da EnzoDS » 21 lug 2010, 20:43

senza parole!!!
:applauso: :applauso: :applauso:
:bye: Enzo

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11689
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Daniela Longo » 22 lug 2010, 18:04

Grazie.

Per Franco: va bene per C. arvense ssp. strictum; perché S. incanus ssp. insubricus? Sarebbe nuova segnalazione per TAA.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 13356
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da F. Fen. » 22 lug 2010, 21:13

Daniela Longo ha scritto:Grazie.
Per Franco: va bene per C. arvense ssp. strictum; perché S. incanus ssp. insubricus? Sarebbe nuova segnalazione per TAA.
Daniela
15 gg. fa il Prof. Paolo Caccianiga (Univ. Bicocca-MI) ha tenuto una conferenza in loc. Maniva (incontro patrocinato dall'E.R.S.A.F. nell'ambito di studi su Flora e Vegetazione della Val Grigna) sulle problematiche legate a Senecio incanus e relative ssp.
Non posso certamente dirti che dalle tue IMG io abbia la assoluta certezza che si tratti di S. incanus ssp. insubricus, ma siccome conosco le 3 ssp. ti dico che "assomiglia" di più al taxon da me proposto. Attualmente sono in corso studi in collaborazione tra la Bicocca e l'Univ. di Vienna e le attuali conoscenze potrebbe anche essere "datate".
Le IMG che Paolo aveva proposto erano molto chiare ed evidenti:
S. incanus/insubricus: fg. grigio-tomentose (è un diploide, come la ssp. nom.)
S. incanus/carniolicus: fg. verdi-verdi, senza alcuna presenza di tomento d'alcun tipo (è un esaploide)
Ci sono poi individui con caratteri intermedi (forse è il tuo caso) laddove le popolazioni vengono a contatto. Sicuramente nel BS e SO (che poi non è molto lontano da BZ).
Questo è quanto. Ovviamente materiale raccolto e studiato/CFR con campioni sicuri valgono infinitamente più di quella che è e rimane una mia opinione.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11689
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Daniela Longo » 22 lug 2010, 22:14

Grazie Franco, sempre preciso ed esauriente :)

Daniela :bye:
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
marmi
Messaggi: 1751
Iscritto il: 14 ago 2009, 18:56
Nome: Marinella
Cognome: Miglio
Residenza(Prov): L'Aquila (AQ)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da marmi » 24 lug 2010, 14:56

Daniela dice:"Agnese che era nell’età dei perché, mi aveva chiesto perché quando si saliva in montagna il cuore batteva così forte. Io, senza esitazioni, avevo risposto: “Perché è contento”. E, per rendere il cuore sempre più contento, siamo riusciti per parecchi anni a portarle in montagna un po’ ovunque dal ghiacciaio di Kandersteg alla Malinvern, dal Pizzo d’Uccello alla Cima di Nasta. Ora loro non ci credono più ma forse io ci credo ancora..."

Anche io ci credo ancora, e il tuo bellissimo racconto fotografico me lo ha fatto battere anche stando seduta a casa!
:applauso: :applauso: :applauso:
:bye: marmi

bruma
Messaggi: 2323
Iscritto il: 19 mag 2010, 18:21
Nome: Vincenzo
Cognome: Volonterio
Residenza(Prov): Sorisole (BG)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da bruma » 25 lug 2010, 14:01

Accidenti, non ci siamo incontrati per un soffio!!! O forse ci siamo incontrati senza saperlo.

Ho trascorso una settimana di vacanza (dal 17 al 24) alloggiato a Castello di Fiemme e ho percorso la valle in lungo e in largo.... e pure in alto, inclusa la Ferrata dei Campanili (salendo da Pampeago) e il Cimon del Latemar. Luoghi meravigliosi, prospettive mozzafiato e un'infinità di fiori anche alle quote più alte e tra le rocce più aride!
Da buon "inesperto in botanica" ho fotografato tutto rimandando a "poi" l'identificazione... ed ora, trovando le tue foto, non ho nemmeno bisogno di chiedere pareri perché rivedo le stesse piante osservate nei giorni scorsi.
Devo fare un po' di ordine tra le foto (nel solo tragitto Pampeago-Ferrata dei Campanili del Latemar, in un giorno, ne ho scattate 250, tra panorami e fiori!). Appena riesco ne posto qualcuna.

L'entusiasmo che hai messo nel proporre questo "itinerario" lo condivido al 200%
:bye: :bye:

Avatar utente
Garabombo
Amministratore
Messaggi: 4797
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Garabombo » 08 ago 2010, 16:28

Oltre ai fiori (che non fa notizia) grazie per il bel resoconto alla "Come eravamo", veramente gustoso!

p.s.: Malinvern(...)Cima di Nasta

frequentazioni raffinate, eh... mi sa che qua e la tra marittime e retiche ci siamo sfiorati in passato.
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro

Avatar utente
denebmax
Messaggi: 605
Iscritto il: 23 nov 2007, 09:47
Nome: Massimo
Cognome: Ramella
Residenza(Prov): Trieste (TS)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da denebmax » 09 ago 2010, 09:19

wow---che mega-post!

io ho dei ricordi vaghi di questi posti. Ci sono stato qualche volta con i miei genitori intorno ai dieci anni. A quei tempi le nostre gite erano quasi tutte in zona Val di Fassa. Poi sono venute le Giulie e lì sono rimasto :)

:applauso:
:bye:

Massimo

Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8272
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Bologna (BO)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da AleAle » 09 ago 2010, 10:09

Leggendo le tue parole scopro che abbiamo una storia per certi versi simile.

La mia montagna era il Vettore (Monti Sibillini) che chiudeva il paesaggio a Ovest e una montagna domestica chiamata "Il Monte" (non solo localmente, ma è proprio il nome IGM) sui cui prati passavamo gran parte dell'estate.
Poi ancora bambino fui "deportato" a Bologna. Città che ormai ho imparato ad apprezzare.
Ma quando sono in mezzo alla natura e al silenzio colorato dalla voce del vento mi sento più profondamente me stesso.
Grazie, Dani
:applauso:
Ale

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 9546
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Anja » 09 ago 2010, 18:45

Che meraviglia di reportage! Un autentico capolavoro da tutti i punti di vista! Bravissima Dani!
:applauso: :applauso: :applauso: :applauso:
:bye:
anja
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Natura non facit saltus (Linneo)

Avatar utente
Stefantonio
Messaggi: 29
Iscritto il: 24 mag 2010, 23:36
Nome: Stefano
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Stefantonio » 09 ago 2010, 20:05

:) :applauso: Grazie Daniela per averci "portato" con te in questa splendida gita!
A giudicare dalle immagini e dal racconto la tua sarà stata senza dubbio un'infanzia molto felice. :applauso:

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 2073
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Merli Marco » 06 gen 2021, 13:19

Il salix determinato come Salix serpyllifolia in realtà va attribuito a Salix retusa

Marco

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 11689
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: La "Rocca" e dintorni

Messaggio da Daniela Longo » 06 gen 2021, 19:31

Fatto. Grazie.

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”