Morus kagayamae Koidz.

Richieste d'aiuto per la determinazione di specie spontanee (e non).

Moderatori: F. Fen., Franco Giordana, rededivad, Enrico Banfi

Rispondi
Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 12:14

Quest'albero mi confonde.
Mi aiutate a capire cos'è.
Grazie.

Moraceae:
Bitetto (BA), 100 m, ott 2018
Foto di Vito Buono

Foto 1 e 2...
Allegati
PA211782-.jpg
PA211782-.jpg (151.96 KiB) Visto 602 volte
PA211783-.jpg
PA211783-.jpg (136.31 KiB) Visto 602 volte

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 12:15

...3 e 4...
Allegati
PA211790-.jpg
PA211790-.jpg (139.7 KiB) Visto 600 volte
PA211784-.jpg
PA211784-.jpg (154.74 KiB) Visto 600 volte

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 12:16

...5 e 6...
Allegati
PA211786-.jpg
PA211786-.jpg (141.04 KiB) Visto 599 volte
PA211796-.jpg
PA211796-.jpg (183.28 KiB) Visto 599 volte

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 12:17

...e 7. :bye:
Allegati
PA211792-.jpg
PA211792-.jpg (113.38 KiB) Visto 598 volte

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3470
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Merli Marco » 24 ott 2018, 13:41

Morus sp.

Ciao Marco

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14748
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Franco Giordana » 24 ott 2018, 17:40

anche per me
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
giorgiof
Messaggi: 14195
Iscritto il: 15 mag 2011, 12:00
Nome: Giorgio
Cognome: Faggi
Residenza(Prov): Cesena (FC)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da giorgiof » 24 ott 2018, 17:55

Se la lamina della foglia è piuttosto spessa e robusta, (sempre che io abbia capito bene) dovrebbe essere Morus kagayamae Koidz.
Giorgio :bye:

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 20:10

giorgiof ha scritto:
24 ott 2018, 17:55
Se la lamina della foglia è piuttosto spessa e robusta, (sempre che io abbia capito bene) dovrebbe essere Morus kagayamae Koidz.
Giorgio :bye:
E sì, la foglia è molto spessa.
:bye: Vito

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 24 ott 2018, 20:16

Grazie a Marco, Franco e Giorgio.
Rimane da stabilire se sia M. indica o M. kagayamae.
Vediamo cosa ne pensa Enrico che qualche anno fa ne ha parlato in questo topic:
https://www.floraitaliae.actaplantarum. ... hp?t=82751
Comunque mi sento sollevato: quest'albero era diventato un rompicapo per me.
:bye: Vito

Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 4959
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Enrico Banfi » 08 nov 2018, 18:42

Buon giorno Vito! Sempre più che mai in forma, nobile rampollo della Gens Peucetia. OK, e vada per Morus kagayamae Koidz., inconfondibile per i lobi fogliari caudati, assenti in M. alba. In Puglia è stato lanciato ormai da numerosi decenni anche come alberatura da spiaggia per la sua resistenza alla salsedine e io mi ricordo giovani alberi sistemati per fare ombra lungo la spiaggia di Marina di Ostuni, le cui fronde provviste di foglie e di sorosi avevo fotografato e postato in AP. Ormai anche a Milano e in padania questa specie si osserva sempre più frequentemente. Devo giusto dire a Franco, nella sua veste di cittadino della provincia di Cremona, che ne ho appena visto uno nei pressi di Ponte d'Adda (Pizzighettone), in occasione della sagra del fasulìn de l'oecc (= seme di Vigna unguiculata) con le cùdeghe (= cotiche di maiale). Una gioia della vista e del palato! :D
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Avatar utente
Servodio
Amministratore
Messaggi: 4551
Iscritto il: 28 mag 2011, 21:21
Nome: Sergio
Cognome: Servodio
Residenza(Prov): Milano (MI)
Località: Milano e Canzo (CO)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Servodio » 08 nov 2018, 18:55

Se fosse naturalizzata o casuale sarebbe novità per la Puglia in IPFI. Che ne pensi Vito?
Inoltre non vi sono immagini in galleria.
Grazie Enrico.

Sergio :bye:
"Carpe diem, quam minimum credula postero." Orazio
"Quel cielo di Lombardia così bello quand'è bello, così splendido, così in pace." A.Manzoni
https://www.actaplantarum.org/florule/f ... e.php?f=14

Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 4959
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Enrico Banfi » 08 nov 2018, 19:10

Si, sarà il caso di verificare la faccenda :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 12 nov 2018, 17:10

Carissimi Enrico e Sergio,
scusate se rispondo solo adesso ma sono stato cinque giorni senza connessione.
Allora, a proposito di questi Morus vi dico come stanno le cose.
L'area in cui ho trovato diversi esemplari di questa specie è un esteso tratto di lama che diversi anni fa fu sistemata come parco disegnando sentieri pedonali e attrezzandola con piazzole, un laghetto artificiale e arredi in pietra per una più comoda fruizione. Fu anche ripulita dai rovi e da altre infestanti aggiungendo qualche arbusto tipico della macchia mediterranea; pochi interventi però mirati più a renderla fruibile che a stravolgere lo stato dei luoghi. Non è stata poi mai aperta al pubblico e, nel corso degli anni, ha riguadagnato il suo aspetto naturale e selvaggio (come si evince dalla prima foto). Ora è difficile capire se quei Morus, di cui ci sono diversi esemplari, siano spontanei o coltivati. Certamente le piante di Morus che vi ho trovato hanno molti più anni di quelli trascorsi dai lavori di sistemazione del parco il che mi fa pensare che siano là da sempre (salvo che non siano stati piantati quando erano già molto sviluppati). Non so quindi dirvi se si tratti di esemplari coltivati o spontanei. Stanno, comunque, in eccellente salute.
:bye: Vito

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14748
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da Franco Giordana » 12 nov 2018, 19:34

Un po' di anni fa erano diventati di moda per risistemazioni naturalistiche con piante autoctone (sic), ma un gelso è un gelso e gli amministratori vogliono risultati immediati, non importa se costosi (anzi, meglio!). Così anche dalle mia parti sono comparsi questi gelsi mai visti prima a ornare aiole cittadine e (ahimè) le sponde di laghetti di cava riqualificati per la fruizione dei gitanti della domenica.
Dubito molto che si possa ritenere che siano arrivati con le deiezioni degli uccelli, tutti quanti raggruppati in un'unica area ristretta.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
vito50
Moderatore
Messaggi: 9940
Iscritto il: 20 ott 2010, 16:26
Nome: Vito
Cognome: Buono
Residenza(Prov): Bari (BA)

Re: Morus kagayamae Koidz.

Messaggio da vito50 » 12 nov 2018, 19:46

Infatti, Franco, non ne ho mai visto uno altrove (almeno nella mia provincia).
:bye: Vito

Rispondi

Torna a “Che pianta è?”