Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 0}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 88011
Avatar utente
Mauro Manca
Messaggi: 1784
Iscritto il: 19 mag 2015, 13:53
Nome: Mauro
Cognome: Manca
Residenza(Prov): Settimo San Pietro (CA)
Località: Aritzo (NU)

Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 0}

Messaggio da Mauro Manca »

Orobanchaceae: Succiamele ametistino
Aritzo (NU), 750 m, giu 2016
Foto di Mauro Manca

Ancora un(a?) Orobanche.
Intorno all'esemplare rovi, edera, Cytisus villosus,Teline monspessulana, oltre che Aesculus hippocastanum.
Allegati
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16  (2).jpg
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16 (2).jpg (67.67 KiB) Visto 361 volte
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16  (3).jpg
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16 (3).jpg (76.71 KiB) Visto 361 volte
Ultima modifica di Mauro Manca il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 19 - 62 - 0}
Avatar utente
Mauro Manca
Messaggi: 1784
Iscritto il: 19 mag 2015, 13:53
Nome: Mauro
Cognome: Manca
Residenza(Prov): Settimo San Pietro (CA)
Località: Aritzo (NU)

Re: Orobanche amethystea Thuill.

Messaggio da Mauro Manca »

Aritzo (NU), 750 m, giu 2016
Foto di Mauro Manca
Allegati
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16  (8).jpg
Orobanche sp. AP! Aritzo 02-06-16 (8).jpg (45.03 KiB) Visto 359 volte
Charaxes
Messaggi: 1115
Iscritto il: 22 nov 2007, 20:52
Nome: Giulio
Cognome: Corazzi
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: ROMA

Re: Orobanche amethystea Thuill.

Messaggio da Charaxes »

Per me O. amethystea Thuill. :)
Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4189
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Orobanche amethystea Thuill.

Messaggio da Alessandro »

Posso chiederti quali sono i caratteri fondamentali per distinguere questa specie. Grazie per la tua disponibilità
Un saluto
A.
:bye: Alessandro

<< L'uomo è su questa terra da uno sputo (inteso come unità di tempo); eppure molti uomini si credono padroni del mondo >> Da, Franco Giordana
Charaxes
Messaggi: 1115
Iscritto il: 22 nov 2007, 20:52
Nome: Giulio
Cognome: Corazzi
Residenza(Prov): Roma (RM)
Località: ROMA

Re: Orobanche amethystea Thuill.

Messaggio da Charaxes »

La prima cosa da controllare è il colore dello stimma, in questa specie può essere violetto, roseo o giallo. La pelosità degli stami è caratteristica, come le brattee, molto lunghe e inconfondibili (non di rado superano in lunghezza i fiori). I fiori sono piccoli, anche se spesso superano le dimensioni indicate da Pignatti, con profilo stretto, ma spesso con fauce più ampia e lobi più larghi. Il colore della corolla comunque tende sempre al rossastro, anche se la base può essere giallastro-rosata. Da quanto ho potuto osservare in vivo non compare quasi mai isolata come spesso succede per O. minor Sm. ed entità affini (appartenenti secondo Beck Von Mannagetta alla stessa Grex. Minores), ma sempre in popolamenti numerosi. In prati aridi e pascoli spesso è strettamente legata ad Eryngium campestre, in altri meno caldi più comunemente ad Asteraceae.
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 13043
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 1}

Messaggio da Daniela Longo »

Secondo Valerio Lazzeri:
Una forma non proprio tipica di O. hederae con le brattee sottili e allungate da dare un aspetto comoso alla pianta ma per il resto è l'identificazione più probabile.
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)
Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4189
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 1}

Messaggio da Alessandro »

La brattea inferiore sembra troppo lunga per essere O. hederae (vedi Rothmaler); non sembra almeno come la vedo dalle mie parti O. hederae. secondo me deve andare negli irrisolti
:bye: Alessandro

<< L'uomo è su questa terra da uno sputo (inteso come unità di tempo); eppure molti uomini si credono padroni del mondo >> Da, Franco Giordana
Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4189
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 1}

Messaggio da Alessandro »

PROBABILMENTE VALERIO HA RAGIONE GUARDANDO LA CHIAVE IN PIGNATTI, PUO' DARSI CHE COME DICE LUI SIA UN CASO ANOMALO CON BRATTEA INFERIORE LUNGA
:bye: Alessandro

<< L'uomo è su questa terra da uno sputo (inteso come unità di tempo); eppure molti uomini si credono padroni del mondo >> Da, Franco Giordana
Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4189
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Orobanche hederae Vaucher ex Duby {ID 5571 1}

Messaggio da Alessandro »

Credo si possa confermare O. hederae. Stimma giallo , filamenti glabri o con pochi peli alla base , inseriti ad 1/4 del tubo, antere glabre (vedi Pignatti); certo che è una forma un po' anomala
:bye: Alessandro

<< L'uomo è su questa terra da uno sputo (inteso come unità di tempo); eppure molti uomini si credono padroni del mondo >> Da, Franco Giordana
Rispondi

Torna a “Archivio floristico”