Gentiana brachyphylla Vill. {ID 3466}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 109442
murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Gentiana brachyphylla Vill. {ID 3466}

Messaggio da murmeltier » 16 giu 2019, 18:43

Gentianaceae: Genziana a foglie brevi
Valgrosina occ. (SO), 2120 m, giu 2019
Foto di Luca Carloni

Per la forma delle foglie, le loro dimensioni e le differenze di dimensione (quelle basali alquanto papagnocche, ovvero "significativamente più grandi di quelle superiori" - come recita Flora helvetica - e piuttosto tappezzanti), il calice alato e anche la lunghezza dello stelo, ho escluso Gentiana brachyphylla e anche bavarica, oltre che altre simili. Non resta che Gentiana verna… Cresce su un masso fra un ruscello e la riva, avevo le ginocchia sul muschio inzuppato d'acqua e i piedi in due o tre centimetri d'acqua vicino alla riva. Il ruscello affluente del Roasco era talmente gonfio che mi ha impedito il guado, nulla da fare neppure risalendolo fino a un canale roccioso molto infossato. Il Roasco poco più in basso in quel tratto non si guada neanche quando è in secca, e così sono dovuto tornare indietro.
Se viene confermata la mia ipotesi sono contento, non l'ho mai incontrata finora in Valgrosina (e se è per questo neanche altrove). D'altra parte, leggo in Ferranti che la Gentiana verna, generalmente comune in Valtellina, è però molto diffusa su suolo calcareo, molto meno su quello siliceo, come lo gneiss grosino.
Allegati
_DSC2845,48.jpg
_DSC2845,48.jpg (89.5 KiB) Visto 144 volte
_DSC2706,16.jpg
_DSC2706,16.jpg (85.87 KiB) Visto 144 volte
Ultima modifica di murmeltier il 16 giu 2019, 18:55, modificato 6 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 2 - 92 - 0}

murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Re: Gentiana brachyphylla Vill.

Messaggio da murmeltier » 16 giu 2019, 18:44

.
Allegati
_DSC2637.jpg
_DSC2637.jpg (66.46 KiB) Visto 142 volte
_DSC2648.jpg
_DSC2648.jpg (63.2 KiB) Visto 142 volte

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14075
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Gentiana brachyphylla Vill.

Messaggio da F. Fen. » 16 giu 2019, 21:30

Boh! Forse sbaglio ma a me ricorda tanto Gentiana brachyphylla.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Gentiana brachyphylla Vill.

Messaggio da Alessandro » 17 giu 2019, 18:40

F. Fen. ha scritto:
16 giu 2019, 21:30
Boh! Forse sbaglio ma a me ricorda tanto Gentiana brachyphylla.
:bye: franco
Stesso pensiero, ho aspettato a rispondere per vedere l'opinione di chi è più esperto
:bye:
Alessandro

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”