App di Flora Helvetica.

Moderatore: gianluca

Rispondi
murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

App di Flora Helvetica.

Messaggio da murmeltier » 05 giu 2020, 17:33

Qualcuno usa la app per smartphone di Flora Helvetica? Non ho dubbi che sia utile, il dubbio riguarda la sua trasferibilità senza problemi al cambio di telefono.

(Nonostante la mia costitutiva tirchieria, dopo il lockdown mi sta prendendo una gran voglia di spendere, ho la chiara percezione di dover lasciare presto i miei modesti risparmi ad altri... D'altra parte, pensare che possano servire a qualcosa in un pur non lontano futuro in casa di riposo si è rivelato largamente illusorio...)

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15638
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da Marinella Zepigi » 05 giu 2020, 18:29

Non ho la app di Flora Helevetica, ma il tuo messaggio mi ha fatto sorridere :D
Lancia nelle ortiche la tua "costitutiva tirchieria" e spendi 100 CHF.

marinella :)
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da murmeltier » 05 giu 2020, 21:01

Mi sa che è quello che farò Marinella. È da un pezzo che ci penso, ma ho ancora bisogno di qualche spintarella. D'altra parte la mia fifoneria, anch'essa costitutiva, oggi mi ha già fatto spendere in farmacia (due in verità, e un colorificio) anche di più in mascherine ffp2, gel e spruzzini disinfettanti delle più varie fogge e dimensioni, tutti carissimi e di chiara produzione speculativa... Almeno Flora Helvetica non è cresciuta di prezzo. Ma temo che qualcuno mi venderà uno spruzzino virtuale anche per l'app.

Avatar utente
Garabombo
Amministratore
Messaggi: 4644
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da Garabombo » 05 giu 2020, 21:54

- Ffp2 +app Flora Helvetica.

Se hai dei dubbi scrivi all'editore, generalmente rispondono...

Ciao,
C.
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro

murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da murmeltier » 05 giu 2020, 23:20

Buona idea Cristiano, provo a chiedere.

murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da murmeltier » 06 giu 2020, 00:30

Dovevo leggere meglio sul sito, a dire il vero non avevo letto nulla. È spiegato tutto, mi pare. Ogni volta che cambio il telefono posso scaricare nuovamente l'app. Devo solo aver mantenuto il mio account google (nel caso di android). Non devo comperarla di nuovo. Se nel frattempo è stata aggiornata, una parte degli aggiornamenti non dovrà essere pagata, una parte la potrò scaricare come in-app, se lo desidero, e la dovrò pagare. D'altra parte ha delle in-app opzionali a pagamento anche al primo acquisto. Ovviamente questi aggiornamenti li posso fare anche se non cambio il telefono. Mi pare tutto molto corretto, addirittura vantaggioso. Certo non durerà secoli come l'edizione cartacea, e allo stesso tempo non si logorerà al punto di dover farla rilegare in mezza tela o addirittura mezza pelle dalla cooperativa Solares, ma mi pare possa accompagnarmi fino alla fine comune, se lo desidero.

murmeltier
Messaggi: 396
Iscritto il: 19 giu 2014, 12:29
Nome: Luca
Cognome: Carloni
Residenza(Prov): Lecco (LC)

Re: App di Flora Helvetica.

Messaggio da murmeltier » 11 lug 2020, 12:30

L'ho presa. Tutto bene. Vorrei solo qualche foto in più oltre a quelle di Konrad Lauber dell'edizione cartacea. È vero che per ogni specie e sottospecie c'è anche il collegamento a Infoflora, che ha qualche foto in più, però ovviamente funziona dove c'è la connessione alla rete. La sto sfruttando al di sotto delle sue possibilità. Trovo molto utile il glossario di termini botanici, ovviamente... (già ho difficoltà con quelli italiani), che comunque è ben fatto, con puntualissimi disegni. Non ho usato per ora la chiave di determinazione, per non perdere troppo tempo in cambio di risultati estremamente precari, considerato il mio bassissimo livello di conoscenza della materia. Già ora, solo per fotografare una pianta, mi fermo per ore e devo mettere il cardiofrequenzimetro in pausa. Alla fine non sono ancora mai andato oltre 2400 m, anzi un po' sotto, e invece ho bisogno di camminare.

Rispondi

Torna a “La nostra libreria botanica”