Sphingidae: Daphnis nerii (Linnaeus, 1758)

Rispondi
Avatar utente
pan_48020
Messaggi: 1864
Iscritto il: 24 ott 2010, 03:46
Nome: Sergio
Cognome: Montanari
Residenza(Prov): Ravenna (RA)
Località: Ravenna
Contatta:

Sphingidae: Daphnis nerii (Linnaeus, 1758)

Messaggio da pan_48020 » 11 nov 2018, 13:50

2 grossi bruchi molto mimetici in un cespuglio di oleandro nel giardino del mio vicino


Daphnis nerii (Linnaeus 1758)
Lepidoptera-Sphingidae
Piangipane (RA), 7 m, nov 2018
Foto di Sergio Montanari
Allegati
01.jpg
01.jpg (56.05 KiB) Visto 218 volte
02.jpg
02.jpg (52.8 KiB) Visto 218 volte
--- --- --- --- --- --- --- --- ---

Non conosce chi cerca, bensì colui che sa cercare
http://www.floravenagesso.it

chalybion
Messaggi: 111
Iscritto il: 04 mag 2018, 23:05
Nome: Giorgio
Cognome: Pezzi
Residenza(Prov): Bagnacavallo (RA)

Re: Sphingidae: Daphnis nerii (Linnaeus, 1758)

Messaggio da chalybion » 14 nov 2018, 19:17

Ciao, Sergio; anch'io alcuni gg fa ho trovato una larva sul mio oleandro ed ora sto cercando di farla incrisalidare, sperando non sia danneggiata dalla caduta del ramo durante la potatura. Queste sono quasi mature ma se rimangono all'esterno possono morire prima o dopo l'incrisalidamento per il freddo; consiglio di metterle in due vasi distinti con terra e terriccio coperto da foglie ed un rametto di oleandro infisso nel terreno nel caso volessero alimentarsi ancora e che servirà poi da supporto per la reticella con cui coprire il vaso; riporre il tutto in luogo riparato (garage, cantina, ecc.); prima di incrisalidare la larva vira al bruno chiaro. Se riuscirò ad avere due exx di sesso diverso allo sfarfallamento potrò provare l'accoppiamento e l'allevamento delle larve. Dico così perchè le segnalazioni si susseguono e penso che l'adulto migrante sia più frequente di quel che si pensi ma che le eventuali generazioni locali diano larve che non giungono a maturità prima dei freddi; ma nel caso di autunni miti come quest'anno esse arrivano a maturità e talora vengono osservate e citate. Con gli aumenti di temperatura generali poi le popolazioni meridionali sono inevitabilmente destinate a spostarsi più a nord. :bye:

Rispondi

Torna a “Lepidoptera”