Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Rispondi
Avatar utente
pinux
Messaggi: 1695
Iscritto il: 02 set 2012, 01:24
Nome: Giuseppe
Cognome: Valsecchi
Residenza(Prov): Garlate (LC)

Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Messaggio da pinux » 17 set 2016, 23:43

Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)
Diptera-Syrphidae
Valcava (LC), 1200 m, set 2016
Foto di Giuseppe Valsecchi
Non mi sembra, ne un ape e nemmeno una vespa,
che dite? :bye: :bye: giuseppe
Allegati
IMG_5881.JPG
IMG_5881.JPG (191.38 KiB) Visto 2681 volte
IMG_5888.JPG
IMG_5888.JPG (195.55 KiB) Visto 2681 volte

Avatar utente
pinux
Messaggi: 1695
Iscritto il: 02 set 2012, 01:24
Nome: Giuseppe
Cognome: Valsecchi
Residenza(Prov): Garlate (LC)

Re: Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Messaggio da pinux » 17 set 2016, 23:47

particolare ali
Allegati
ali.jpg
ali.jpg (182.78 KiB) Visto 2679 volte

Avatar utente
r.b.shrike
Messaggi: 250
Iscritto il: 23 feb 2011, 19:54
Nome: Maurizio
Cognome: Busetto
Residenza(Prov): Albareto (PR)

Re: Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Messaggio da r.b.shrike » 18 set 2016, 02:52

Tipico esempio di mimetismo batesiano di un innocuo sirfide. Penso: Epistrophe grossulariae.
:bye: Maurizio
Il dolore è forse ciò che più fortemente fà esprimere gli artisti
-J.F.Millet_

Carlo Monari
Moderatore
Messaggi: 373
Iscritto il: 24 set 2011, 14:09
Nome: Carlo
Cognome: Monari
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Messaggio da Carlo Monari » 18 set 2016, 18:25

Io a prima vista avrei detto Syrphus sp. ma vedendo una diagnosi differente sono andato a controllare le chiavi. Il genere Syrphus viene caratterizzato rispetto agli altri generi della stessa sottofamiglia, quindi anche Epistrophe, dal fatto di avere i calitteri inferiori pelosi sulla faccia dorsale. Di solito questo carattere non è rilevabile in foto, ma in questo caso in una delle foto la faccia dorsale di un calittero è ben visibile e mi sembra pelosa; questo sembrerebbe confermare la mia prima sensazione.
Per arrivare alla specie bisognerebbe avere qualche foto con una vista molto nitida dell'ala, perché occorre controllare la micropelosità presente sull'ala. Bisogna accontentarsi di Syrphus sp., femmina
Ciao
Carlo Monari

Carlo Monari
Moderatore
Messaggi: 373
Iscritto il: 24 set 2011, 14:09
Nome: Carlo
Cognome: Monari
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Syrphidae: Epistrophe grossulariae (Meigen, 1822)

Messaggio da Carlo Monari » 10 ott 2016, 08:34

Giuseppe mi ha passato le foto originali di questo soggetto; ho passato un po' di tempo a osservarle con calma e ho aperto una richiesta in Diptera.info. Non ho ancora risposte dagli esperti di Diptera.info, ma a questo punto sono abbastanza convinto di essermi sbagliato e che invece Maurizio (r.b.shrieke) abbia colto nel segno. Meglio un 'occhiometro' ben allenato che un uso maldestro e preorientato delle chiavi...
Soprattutto quando le chiavi non si riescono a seguire se non a tratti perché anche delle foto molto buone come queste difficilmente riescono a mettere in evidenza dei caratteri che si possono osservare solo sotto un buon stereomicroscopio oppure sono nella parte di sotto del soggetto.
Ciao
Carlo Monari

Rispondi

Torna a “Diptera”