Pagina 1 di 1

Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Inviato: 08 ago 2020, 10:41
da Ornitomania
Metto una ripresa di Riccio molto inusuale ovvero mentre passeggia di giorno ;)

Link video ---> https://youtu.be/WEwKQqtcLsE

Re: Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Inviato: 08 ago 2020, 11:18
da Franco Giordana
Benvenuto in forum!
Ma non bisogna aggiungere nuovi messaggi a vecchi post, ma aprirne di nuovi.
La ripresa trovo che sia un po' troppo lunga e alquanto ripetitiva, guadagnerebbe molto selezionando solo le sequenze più varie e curiose.
Inoltre mancano i dati stazionali (dove, quando e chi) da inserire nel testo seguendo il formato valido per tutte le sezioni del forum come quello che qui ti allego.
Correggi utilizzando il pulsante di "modifica" (icona con la matitina) che compare sui tuoi messaggi.
Grazie, Franco
Si raccomanda, nell'inviare le richieste di determinazione o conferma, di indicare sempre anche le notizie sulla località e la data del ritrovamento, da inserire in modo evidente e prima delle immagini utilizzando il seguente formato, usando le virgole (obbligatorie) solo per separare i campi località, quota, data:


Località, Comune (prov), quota, data
Foto di Nome Cognome[/b]

eventuale commento a corredo dell'immagine.


La Località è un toponimo vicino al luogo dello scatto e ha una sola regola: NON deve contenere la virgola tranne che per evidenziare l'eventuale nome del Comune (molto utile se noto) che va indicato subito prima della sigla provinciale (come in Cascina Ca' delle Mosche, Crema (CR)).
La provincia va indicata con la targa automobilistica (maiuscole!) racchiusa entro parentesi, come (RM), (MI) ecc., (EE) per località estere.
La quota approssimativa (opzionale, ma auspicata) va indicata nel formato del tipo 1750 m (niente punto dopo il simbolo m di metri, niente slm, niente circa).
La data dello scatto va inserita nel formato mmm aaaa (es.: apr 2020) senza l'indicazione del giorno.
Foto di è una parola chiave che permette di riconoscere il nome dell'Autore della foto e va scritta esattamente così: a inizio riga e iniziale maiuscola. Questa combinazione non deve ricorrere in nessun'altra parte del testo

NOTA BENE: anche le virgole sono importanti! Non omettetele e non usate altri segni di interpunzione, non utilizzate altre virgole oltre a quelle obbligatorie. Per facilitarvi il compito in testa al primo messaggio compare una finestrella con un esempio di dati riportati in modo corretto. È un esempio, NON una maschera per l'inserimento dei dati
facsimile.png
Questo facilita la determinazione e rende assai più agevole l'eventuale inserimento in Galleria da parte dei moderatori, una volta che il taxon sia stato identificato con sicurezza. Le informazioni devono comparire almeno nel primo messaggio, in modo che appaiano vicino e sopra la prima immagine. In particolare vi chiediamo di non usare punteggiatura diversa dalle virgole là dove indicato, di non inserire parole superflue come quota, circa, s.m.l. ecc. e di mettere fra parentesi solo la sigla provinciale.
Il caso di esemplari coltivati va evidenziato nella riga di commento.

Re: Erinaceomorpha-Erinaceidae: Erinaceus europaeus Linnaeus, 1758 - riccio

Inviato: 08 ago 2020, 18:01
da adelina
Trovo strano che un riccio vaghi in quel modo di giorno: potrebbe essere una mamma in difficoltà, o che ha perso l'orientamento. I ricci di solito sono animali notturni, e vederne uno di giorno insensibile al sole, mi fa pensare che non fosse in piena forma. Magari mi sbaglio, ma a me fa un po' pena.
:(
Adelina