Siphonostylis unguicularis (Poir.) Wern.Schulze

Moderatore: Franco Giordana

Regole del forum
Leggete negli annunci qui sotto le regole da seguire per l'inserimento di nuovi argomenti in questo forum
Rispondi
Mario Palmieri
Messaggi: 199
Iscritto il: 19 mar 2018, 21:33
Nome: Mario
Cognome: Palmieri
Residenza(Prov): Caserta (CE)

Siphonostylis unguicularis (Poir.) Wern.Schulze

Messaggio da Mario Palmieri » 20 feb 2019, 12:06

Iridaceae: Giaggiolo a foglie strette, Iris a foglie strette
Liberi (CE), 500 m, feb 2019
Foto di Mario Palmieri

Alta 30-40 cm, le foglie sono larghe 15 mm e lunghe 30-40 cm.
Coltivata.
Allegati
DSCF4156 b8.jpg
DSCF4156 b8.jpg (81.21 KiB) Visto 161 volte
DSCF4158 b8.jpg
DSCF4158 b8.jpg (77.53 KiB) Visto 161 volte

Mario Palmieri
Messaggi: 199
Iscritto il: 19 mar 2018, 21:33
Nome: Mario
Cognome: Palmieri
Residenza(Prov): Caserta (CE)

Re: Siphonostylis unguicularis (Poir.) Wern.Schulze

Messaggio da Mario Palmieri » 20 feb 2019, 12:08

Forse Siphonostylis unguicularis, credo sia lui.

carlo cibei
Amministratore
Messaggi: 7449
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:08
Nome: Carlo
Cognome: Cibei
Residenza(Prov): Genova (GE)
Località: Genova

Re: Siphonostylis unguicularis (Poir.) Wern.Schulze

Messaggio da carlo cibei » 20 feb 2019, 14:09

Mario Palmieri ha scritto:
20 feb 2019, 12:08
Forse Siphonostylis unguicularis, credo sia lui.
Anche a me pare lui.
:bye:
carlo
“... c'è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi lo vede mezzo vuoto. In realtà è sempre tutto pieno, di due sostanze diverse.”
Ester Armanino - L'Arca

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14790
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Siphonostylis unguicularis (Poir.) Wern.Schulze

Messaggio da F. Fen. » 20 feb 2019, 22:15

Da noi è RRR, inselvatichito a Campione del Garda (BS). Se non ricordo male (l'ho trovato moltissimi anni fa) dovrebbe essere lui.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Alloctone e orticole non spontanee”