Regole per l'introduzione di dati in Alloctone e orticole non spontanee

Moderatore: Franco Giordana

Regole del forum
Leggete negli annunci qui sotto le regole da seguire per l'inserimento di nuovi argomenti in questo forum
Bloccato
Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 10632
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Regole per l'introduzione di dati in Alloctone e orticole non spontanee

Messaggio da Daniela Longo » 04 mag 2018, 18:14

Regole per l'introduzione di dati in Alloctone e orticole non spontanee e in Paese che vai, pianta che trovi
ActaPlantarum nasce con l'obiettivo di scambiare e raccogliere informazioni ed immagini della flora spontanea italiana.
Non può e non deve diventare un sito sulla flora planetaria né su cultivar trovate in giardini e orti botanici o in collezioni varietali, soprattutto se vengono presentate entità di incerta identificazione.
D'altra parte, la conoscenza e la presentazione nel loro habitat di specie esotiche che sono o potrebbero divenire naturalizzate o invasive in Italia, può essere un utile corollario alla conoscenza e determinazione delle specie della flora italiana.
A tale scopo nascono i due forums: "Alloctone e orticole non spontanee", dedicato alla presentazione di specie alloctone o indigene ma coltivate in Italia e "Paese che vai, pianta che trovi", dedicato alla presentazione di specie ritrovate al di fuori del territorio italiano.
Per far sì che "Alloctone e orticole non spontanee" e "Paese che vai, pianta che trovi" siano in linea con gli obiettivi complessivi di ActaPlantarum, si stabiliscono le seguenti linee guida:
  • per l'inserimento in "Paese che vai, pianta che trovi" privilegiare le seguenti specie:
    • Specie presenti allo stato spontaneo in Italia, ma rilevate al di fuori dell'Italia.
    • Specie estinte in Italia, e quindi necessariamente rilevate in località extra-italiane.
    • Specie esotiche presenti allo stato spontaneo in Italia, rilevate nel loro areale e nel loro habitat originari.
    • Specie in forte espansione e quindi probabilmente "in arrivo" in Italia. Se rilevate in Paesi confinanti all'Italia è meglio.
    • Specie presenti presso i confini italiani e che potrebbero essere presenti anche da noi.
    • Specie di ambienti e biogeografia simili a quelli italiani (zone a clima mediterraneo o a distribuzione artico-boreale,...).
  • per l'inserimento in "Alloctone e orticole non spontanee" privilegiare le seguenti specie:
    • Specie estinte in Italia, e quindi necessariamente rilevate in coltivazione.
    • Specie esotiche presenti allo stato spontaneo in Italia, di cui non esistono foto allo stato spontaneo.
    • Specie coltivate in forte espansione e quindi probabilmente "in via di naturalizzazione" in Italia.
  • per l'inserimento in entrambi i forum la determinazione deve essere "certa" e sarebbe opportuno dichiarare il metodo di determinazione utilizzato (cartellino di orto botanico, bibliografia con indicazione del riferimento bibliografico, link o stralcio della chiave utilizzata, parere di specialista); su questo punto è necessario un rigore superiore a quello utilizzato per la flora italiana; la determinazione da foto è infatti particolarmente critica se non, in molti casi, impossibile; per la flora italiana sono presenti in forum numerosi esperti che si impegnano quotidianamente nell'osservare le immagini postate e, quando possibile, nell'esprimere pareri e/o dubbi; poiché non esiste pari competenza per la flora mondiale, chi posta immagini deve impegnarsi ad evitare leggerezze e superficialità nella determinazione.
  • in caso di incertezza le foto vanno postate nel forum Che pianta è? e la determinazione dovrà seguire le normali regole applicate anche alla flora italiana,ossia almeno 3 pareri concordi, a meno che non intervenga uno specialista direttamente in forum o tramite diretta citazione del nome e del testo ricevuto tramite e-mail.

Ferme restando le linee guida sopra elencate, è consentita eccezionalmente la presentazione nel presente Forum di una selezionata quantità di specie spontanee estranee alla flora italiana e/o ai principali tipi corologici analoghi a quelli delle specie spontanee della flora italiana, qualora queste siano rappresentative di ambienti ed ecosistemi del tutto peculiari.
Qualora si disponga di importante (sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo) materiale fotografico relativo alla flora spontanea di un determinato Paese e/o ecosistema, l’iscritto è invitato, dopo aver proceduto alla rigorosa determinazione delle specie secondo le regole sopraddette, a raggruppare le foto in un apposito itinerario botanico, composto in prevalenza di foto rappresentanti le specie botaniche e il loro habitat, da inserire nella sezione del Forum a ciò dedicata (“Itinerari botanici - Aree mondiali”)
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Bloccato

Torna a “Alloctone e orticole non spontanee”