Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Immagini e ritrovamenti dei nostri iscritti
Rispondi
Avatar utente
silviana
Messaggi: 1950
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Messaggio da silviana » 03 dic 2018, 17:25

Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent
Rhamnaceae: Ranno alpino
Prati di Tivo (TE) 1600 m, ago 2018
Foto di Emma Silviana Mauri

Ho visto che mancano i semi.
:bye:
Silviana
Allegati
Oreoherzogia_Rhamnus_alpina_semi.jpg
Oreoherzogia_Rhamnus_alpina_semi.jpg (64.53 KiB) Visto 121 volte
Oreoherzogia_Rhamnus_semi.jpg
Oreoherzogia_Rhamnus_semi.jpg (67.78 KiB) Visto 121 volte

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1950
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent

Messaggio da silviana » 03 dic 2018, 17:30

Aggiungo qualche altro particolare.
Allegati
Oreoherzogia_Rhamnus_alpina_scorza.jpg
Oreoherzogia_Rhamnus_alpina_scorza.jpg (132.65 KiB) Visto 119 volte
Oreoherzogia_Rhamnus_piccioli_alpina_lenticelle_gemme.jpg
Oreoherzogia_Rhamnus_piccioli_alpina_lenticelle_gemme.jpg (111.16 KiB) Visto 119 volte

Avatar utente
giacomo bellone
Messaggi: 3993
Iscritto il: 15 dic 2011, 13:28
Nome: Giacomo
Cognome: Bellone
Residenza(Prov): Via Cuneo 44 Limone Piemonte (CN)
Località: Limone P.te

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent

Messaggio da giacomo bellone » 04 dic 2018, 08:28

:applauso: :applauso: :applauso: ma alla mia età rimane Rhamnus. (sto aggiornando il mio Dbase e con tutti questi nomi nuovi c' è da impazzire :wall: :wall: )
CIAO jacques

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 15339
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent

Messaggio da F. Fen. » 04 dic 2018, 08:46

giacomo bellone ha scritto:
04 dic 2018, 08:28
:applauso: :applauso: :applauso: ma alla mia età rimane Rhamnus. (sto aggiornando il mio Dbase e con tutti questi nomi nuovi c' è da impazzire :wall: :wall: )
CIAO jacques
Pure alla mia!! In direzione ostinata e contraria non aggiorno il mio :D
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8821
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Emilia Romagna (dintorni di Bologna) (BO)

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent

Messaggio da AleAle » 04 dic 2018, 08:56

F. Fen. ha scritto:
04 dic 2018, 08:46
giacomo bellone ha scritto:
04 dic 2018, 08:28
:applauso: :applauso: :applauso: ma alla mia età rimane Rhamnus. (sto aggiornando il mio Dbase e con tutti questi nomi nuovi c' è da impazzire :wall: :wall: )
CIAO jacques
Pure alla mia!! In direzione ostinata e contraria non aggiorno il mio :D
:bye: franco
Anche io sono molto restio...
Oltre al normale attimo di smarrimento, hanno coniato spesso dei nomi davvero impestati.
Questi autori consegnano il loro nome ai posteri, ma lo consegnano male.
:lol: :shock: :lol:
Ale

Avatar utente
Marinella Zepigi
Amministratore
Messaggi: 15101
Iscritto il: 22 nov 2007, 11:47
Nome: Marinella
Cognome: Zepigi
Residenza(Prov): Lombardia (BG)
Località: Endine Gaiano (BG)
Contatta:

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent

Messaggio da Marinella Zepigi » 04 dic 2018, 09:13

Ho fatto le prove e non riesco neppure a pronunciarlo :lol:

marinella :bye:
"Si fa quel che si può e se abbiamo fatto un errore si corregge". Motto ufficiale di Acta Plantarum :)

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1950
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Messaggio da silviana » 04 dic 2018, 11:05

Anch'io sto cercando di raccapezzarmi in questo ingegnoso labirinto di nomi nuovi, talvolta impronunciabili, ai quali fatico ad adattarti. Cerco il confronto con l'amato "Pignattone" e qualche volta mi consolo: conserva l'antica nomenclatura. Il dilemma poi si fa strada: è necessario che mi adegui a quello proposto in Acta Plantarum o posso farne a meno? Quando riordino il mio 'database' vivo un costante e perpetuo dilemma. Forse è il modo migliore per tenere in allenamento il cervello!
Un saluto carissimo e un grazie,
Silviana

Avatar utente
AleAle
Messaggi: 8821
Iscritto il: 28 feb 2008, 00:05
Nome: Alessandro
Cognome: Alessandrini
Residenza(Prov): Emilia Romagna (dintorni di Bologna) (BO)

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Messaggio da AleAle » 04 dic 2018, 13:00

silviana ha scritto:
04 dic 2018, 11:05
Anch'io sto cercando di raccapezzarmi in questo ingegnoso labirinto di nomi nuovi, talvolta impronunciabili, ai quali fatico ad adattarti. Cerco il confronto con l'amato "Pignattone" e qualche volta mi consolo: conserva l'antica nomenclatura. Il dilemma poi si fa strada: è necessario che mi adegui a quello proposto in Acta Plantarum o posso farne a meno? Quando riordino il mio 'database' vivo un costante e perpetuo dilemma. Forse è il modo migliore per tenere in allenamento il cervello!
Un saluto carissimo e un grazie,
Silviana
Dunque: se una pianta viene presentata in Acta è richiesto l'uso della nomenclatura di IPFI; questo attualmente corrisponde alle nuove Checklist, ma in futuro se ne distaccherà, soprattutto nel caso di specie rinvenute in Italia e non presenti nelle liste.
Per uso personale, invece, io ritengo che ciascuno faccia come meglio crede. Ogni modifica è fonte di possibili errori e confusioni. Ognuno valuti quanto valga la pena di riscontrare per intero le liste e adeguarle o meno agli "aggiornamenti" nomenclaturali. Scrivo tra virgolette perché a volte si tratta di riprese da nomi in realtà molto antichi.
Non è nemmeno possibile escludere l'ipotesi che in futuro certi nomi che oggi sono stati sostituiti con altri ritenuti più corretti possano essere reintegrati anche in tempi brevi.
La cladistica basata sul confronto tra sequenze nucleotidiche è senz'altro un modo del tutto innovativo per analizzare la diversità biologica a livello molecolare; tuttavia non è detto che gli "alberi" costruiti con metodi automatici riflettano effettivamente la struttura delle parentele.
Inoltre, tenendo buoni gli "alberi" prodotti dall'analisi delle sequenze, le interpretazioni dei diversi studiosi possono essere diverse. In altri termini, anche con questi metodi si possono riproporre antiche diversità di vedute; alcuni tendono a separare e altri a raggruppare. Non è detto nemmeno, inoltre, che interpretazioni valide per un gruppo sistematico siano automaticamente applicabili ad altri gruppi.
Chiudo qua...
Ciao
Ale

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 15339
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Messaggio da F. Fen. » 04 dic 2018, 13:29

Il giorno che arriverà il "Nomina Intacta" (cioè mai) il 90% dei floristi non ha più nulla da fare (mi riferisco a quelli sedentari, il 10% che cerca e cammina ha sempre qualcosa in ballo).
:bye: ;) franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
silviana
Messaggi: 1950
Iscritto il: 08 apr 2010, 21:20
Nome: Emma Silviana
Cognome: Mauri
Residenza(Prov): Osnago (LC)

Re: Oreoherzogia alpina (L.) W. Vent {ID 6426}

Messaggio da silviana » 04 dic 2018, 15:13

Grazie Ale, sei stato molto chiaro. Io, per non rischiare di sbagliare troppo, nei casi incerti, unisco le due fonti: Acta Plantarum e Pignatti.
Ciao; Silviana

Rispondi

Torna a “Foto e notizie di specie della flora spontanea italiana”