Doronicum clusii (All.) Tausch {ID 2730}

Foto della flora italiana (NON inserire argomenti nuovi, ulteriori messaggi SOLO per segnalare errori)
Rispondi
Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Doronicum clusii (All.) Tausch {ID 2730}

Messaggio da daniele.carbini » 11 gen 2018, 20:48

Passo dello Stelvio (BZ), 2700 m, lug 2017
Foto di Daniele Carbini
Trovato anche nei brecciai sopra Bormio a quota 2600; gli esemplari in foto presentano peli ghiandolari allungati e brevi sull'involucro e sulla parte del fusto subito sotto lo stesso. Io direi trattarsi di Doronicum glaciale (Wulfen) Nyman
Che ne pensate?
Daniele
:bye:
Doronicum glaciale.jpg
Doronicum glaciale.jpg (135.82 KiB) Visto 939 volte
Doronicum glaciale83copia.jpg
Doronicum glaciale83copia.jpg (117.8 KiB) Visto 939 volte
Ultima modifica di daniele.carbini il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 3 - 16}
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 11 gen 2018, 20:49

foto 3-4
Doronicum glaciale3.jpg
Doronicum glaciale3.jpg (67.98 KiB) Visto 938 volte
Doronicum glaciale4.jpg
Doronicum glaciale4.jpg (84.27 KiB) Visto 938 volte
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 11 gen 2018, 20:51

foto 5-6
Doronicum glaciale5.jpg
Doronicum glaciale5.jpg (101.16 KiB) Visto 937 volte
Doronicum glaciale7.jpg
Doronicum glaciale7.jpg (98.02 KiB) Visto 937 volte
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 11 gen 2018, 20:52

foto 7-8
Doronicum glaciale8.jpg
Doronicum glaciale8.jpg (100.04 KiB) Visto 936 volte
Doronicum glaciale9.jpg
Doronicum glaciale9.jpg (156.85 KiB) Visto 936 volte
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 11 gen 2018, 20:54

foto 9-10
Doronicum glaciale91.jpg
Doronicum glaciale91.jpg (49.98 KiB) Visto 935 volte
Doronicum glaciale97.jpg
Doronicum glaciale97.jpg (54.53 KiB) Visto 935 volte
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4526
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): via faede 36 Esine (BS)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Alessandro » 11 gen 2018, 21:19

Non l'ho mai incontrato,ma con quelle foglie lucide non può essere che lui. I suoi congeneri non li ho mai visti con foglie lucide (almeno dalle mie parti)
Un saluto :bye:
A.

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 15471
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da F. Fen. » 11 gen 2018, 21:42

Le fg. basali lungamente picciolate e la presenza sul fusto di peli ghiandolari frammisti a peli semplici depongono a favore della tua diagnosi.
L'hai trovato sul versante lombardo o su quello alto-atesino? In IPFI la sua presenza in LOM risulterebbe incerta.
Ti ricordi il tipo di substrato? Basico o acido?
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3521
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Merli Marco » 11 gen 2018, 22:26

Doronicum clusii

D. glaciale presenta scapi con peli solo semplici ovvero non ghiandolosi, le ghiandole in D. glaciale si trovano solo sul margine delle foglie, se interpreto bene le foto, il margine fogliare mi sembra provvisto solo di peli semplici frammisti a peli increspati

PS: salvo ritrovamenti recenti in BZ D. glaciale si trova SOLO sulle cime presso il confine austriaco ovvero ad oriente del passo di Resia

Ciao Marco

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 12 gen 2018, 01:11

Gli esemplari fotografati fanno parte di una stazione che è compresa tra il Passo dello Stelvio propriamente detto e il Rifugio Garibaldi che si trova proprio a N della SS; il confine amministrativo tra le due Province passa proprio sulla linea che taglia NS il breve sentiero che porta al Rifugio; diciamo che si trova un po' di quà e un po' di là.
In quanto al substrato posso solo dire che il versante a S del passo era caratterizzato da rocce grigie e scistose, molto diverse dalle rocce rossastre del versante opposto.
Aggiungo, però, che esemplari con le medesime caratteristiche li ho rinvenuti a quota 2630 m in località Bormio Cimino, al termine della funivia che la collega a Bormio 2000, quindi a S di Bormio, rocce scistose e graniti.
Per medesime caratteristiche intendo:
- fusto con peli patenti lunghi e peli crespi; peli ghiandolari corti e peli ghiandolari lunghi solo nella parte superiore al disotto dell'involucro;
- involucro con peli patenti di varia lunghezza e peli ghiandolari;
- foglie lucide con lamina che si attenua progressivamente nel lungo picciolo, bordo della lamina con peli patenti, peli ghiandolari ... direi assenti

DSCN0415.jpg
DSCN0415.jpg (106.08 KiB) Visto 883 volte
Doronicum glaciale8_crop.jpg
Doronicum glaciale8_crop.jpg (91.63 KiB) Visto 883 volte
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3521
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Merli Marco » 12 gen 2018, 12:35

In quella zona io ho solo trovato D. Clusii

Marco

Avatar utente
daniele.carbini
Messaggi: 1139
Iscritto il: 08 mar 2008, 20:50
Nome: Daniele
Cognome: Carbini
Residenza(Prov): Macerata (MC)
Contatta:

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da daniele.carbini » 12 gen 2018, 12:47

Le due zone che ho citato sono sotto gli occhi, praticamente, di tutti e quindi non penso possa trattarsi di una novità.
A questo punto Doronicum clusii ... suppongo.
E grazie a Franco e Marco
:bye:
Daniele
La Flora e le Farfalle
www.danielecarbini.it

Avatar utente
Merli Marco
Messaggi: 3521
Iscritto il: 18 dic 2013, 21:02
Nome: Marco
Cognome: Merli
Residenza(Prov): Stenico (TN)

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da Merli Marco » 12 gen 2018, 21:56

Daniele anche le piante di Bormio 2000 sono da riferirsi a Doronicum clusii
Le foglie lucide non sono un carattere da prendere in considerazione, la lucentezza delle foglie è una caratteristica molto variabile e ben presente anche in D. clusii

le foglie basali lungamente picciolate sono ben caratteristiche anche in D. clusii e la pelosità ghiandolare e semplice dei fusti è un carattere tipico o quasi dello stesso D. clusii

Comunque sia post estremamente interessante :applauso:
Ciao Marco

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 15471
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Via F. Canevali, 10 - 25127 Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Doronicum clusii (All.) Tausch

Messaggio da F. Fen. » 14 gen 2018, 18:05

Guardando la prima IMG 8 delle foglie, a parte i problemi di pixellatura durante la riduzione dal peso dell'originale, non era facile escludere che il bordo delle fg. fosse veramente privo di peli ghiandolari. Concordo con la conclusione tassonomica ma rimango dell'idea che le fotografie generiche (per quanto nitide nel mostrare i caratteri diacritici) non saranno mai paragonabili a quanto si può osservare/fotografare al microscopio.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”