Pagina 1 di 1

Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 09 mag 2019, 12:25
da Fede
Buongiorno, spero di formulare la domanda nel posto giusto, all'interno del forum
Ho notato negli ultimi giorni vaste zone di montagne con i mirtilleti completamente morti per essicamento.
A cosa può essere imputata la moria? il secco prolungato, mancanza di neve per gran parte dell'inverno, gelate tardive su vegetazione in ripresa ...?
la zona da me osservata è ad Angrogna (TO), in Val Pellice, a circa 1.450 m di quota, ma mi giungono foto e segnalazioni anche da Val Po e Val Varaita.
grazie per il vostro aiuto e per tutte le preziose informazioni che si trovano sul Forum e sul sito.
cari saluti

Federica
mirtilletosecco.jpg
mirtilletosecco.jpg (57.78 KiB) Visto 343 volte

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 09 mag 2019, 13:01
da Merli Marco
Se sono veramente morti come dici, da foto non si vede, mi sembra strano una moria così accentuata.
Le foglie di Vaccinium myrtillus diventano rosse in autunno, di norma permangono sulla pianta tutto l' inverno (vedi foto) per poi lasciare il posto alle foglie nuove....in primavera.....

Marco

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 09 mag 2019, 21:42
da violapinnata
Non so se i mirtilli della foto siano morti o se siano ancora in riposo invernale, quello che so è che le popolazioni europee di Vaccinium myrtillus sono potenzialmente minacciate da almeno due nuovi oomiceti patogeni: P. ramorum and P. kernoviae. In UK , nel 2008 ci sono stati casi confermati di diffusione della malattia in brughiere a Vaccinium myrtillus. In Italia il patogeno è stato segnalato per la prima volta nel 2002 in un vivaio di Verbania, in Piemonte, su piante di Rhododendron yakushimanum e successivamente, nel 2013, in Toscana su piante di Viburnum tinus e Rhododendron sp. in alcuni vivai in provincia di Pistoia e di Siena. E' inoltre in grado di infettare numerose specie fra cui Rhododendron, Viburnum Arbutus, Camellia, Hamamelis, Kalmia, Laurus, Leucothoe, Magnolia, Pieris, Syringa, Taxus e, appunto Vaccinium. Non vorrei che si trattasse della diffusione "in natura" di questa temibile malattia :(

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 10 mag 2019, 15:46
da Fede
ormai in mirtilli in salute sono in piena ripresa vegetativa, in quella zona allo stadio di fioritura; allego foto per evidenziare le piante, sia morte che in sopravvissute; mi auguro siano stati eventi climatici e non nuovi patogeni...grazie per le considerazioni in merito, violapinnata.

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 10 mag 2019, 16:17
da Merli Marco
Tengo a precisare che eventi meteorologici non normali causati verosimilmente dai cambiamenti climatici in atto non sono da meno a morie causate da "eventi" patogeni anzi sono di gran lunga peggiori, aggiungo che cause patogeni sono correlate anche ai cambiamenti climatici
e poi la natura ha il suo corso se Vaccinium myrtillus è in crisi pazienza la natura provvederà a sistemare il tutto, non vedo tutti questi allarmismi

Marco

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 14 nov 2019, 07:49
da Garabombo
Noto che il mirtillo nero è in netta crisi perlomeno in Valtellina.
L'anno scorso la gelata primaverile ha "bruciato" diverse zone, qua e la.
La cosa più preoccupante, avvenuta rapida nell'ultimo decennio, trovo sia invece l'impoverimento diffuso e sostanziale della fruttificazione, il cui motivo mi è ignoto ma temo vada indagato in una modificazione strutturale dell'ecosistema.
La natura provvederà? Certo però in prospettiva la perdita di una pianta commestibile da frutto, oltre che privarci di una fonte di alimentazione e della poesia delle bacche nereggianti gonfie di zuccheri, è grave: la natura non sostituirà pensando all'utilizzatore Homo.
Sostituisci oggi sostituisci domani, presto o tardi sarà Homo sapiens ad essere estromesso bruscamente dalla catena della vita...

Comunque necessiterebbe monitoraggio e studi mirati.

Ciao,
C.

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 14 gen 2020, 21:59
da fern
E' una cosa che ho notato anch'io, perlomeno sulle prealpi vicentine ma anche sulle dolomiti. Le piante ci sono, anche numerose, e fioriscono ma poi non si trovano frutti se si esclude qualche rara bacca "microscopica" e, temo, inservibile.
Mi sembra che tutto sia cominciato con la grande siccità del 2003 o almeno è in quell'anno che ho osservato per la prima volta questo fenomeno. Nelle condizioni di quell'estate era invevitabile ma poi non si sono più ripresi. :bye:

fern

Re: Vaccinium myrtillus - moria?

Inviato: 14 gen 2020, 22:14
da Merli Marco
Anche Alnus viridis, Rhododendron ferrugineum, R. hirsutum e molte altre specie sono in forte moria causa il poco innevamente e tutte le cose annesse.
in natura vi è una regola fissa e che non sbaglia vive chi si adatta chi non si adatta velocemente è perduto

Ciao Marco