Limnophila ludoviciana Thieret {ID 4603 0}

Piante esotiche (neofite) presenti allo stato spontaneo in territorio italiano

Moderatori: GalassoMSNM, PIERA, Enrico Banfi

Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L. 8459.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8459.jpg (74.12 KiB) Visto 8242 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L. 8460.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8460.jpg (49.5 KiB) Visto 8241 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Ceratophyllum submersum L.
Ceratophyllaceae: Ceratofillo sommerso
Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L. 8461.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8461.jpg (65.38 KiB) Visto 8241 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Ceratophyllum submersum L.
Ceratophyllaceae: Ceratofillo sommerso
Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L. 8462.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8462.jpg (60.94 KiB) Visto 8241 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Ceratophyllum submersum L.
Ceratophyllaceae: Ceratofillo sommerso
Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L. 8463.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8463.jpg (80.79 KiB) Visto 8239 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Ceratophyllum submersum L.
Ceratophyllaceae: Ceratofillo sommerso
Porto Tolle (RO), 0 m, ago 2013
Foto di Favaro Graziano con Roberto Masin
Allegati
Ceratophyllum submersum L.  8416.jpg
Ceratophyllum submersum L. 8416.jpg (71.53 KiB) Visto 8239 volte
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Chiedo agli amministratori di spostare il post in "che pianta é?" per verificare la correttezza della determinazione.
Graziano
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da F. Fen. »

Da noi (BG-BS) è pianta RR e non ho mai avuto occasione di vederla. Al contrario C. demersum è più C e lo conosco abb bene.
Sulla fede del Rothmaler che ripete iconograficamente il concetto di "Flore de la Suisse":
1) Fg. divisèes par 1-2 fourches successives.............. C. demersum
2) Fg. divisèes par 3-4 fourches successives.............. C. submersum
confermerei la class. proposta.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14299
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Franco Giordana »

Cercato a lungo nel Cremonese senza successo, mentre è assai comune C.demersum che conosco bene ed è molto diverso.
Per esclusione confermo la determinazione e lascio il topic dove si trova ora.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Il dubbio che mi sorge è: "Ma è veramente un Ceratophlyllum?"
Graziano
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14299
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Franco Giordana »

A meno che si tratti di una Chara... Prova a vedere fra le alghe.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

No, una Chara non può essere; é sicuramente una cormofita.
Graziano
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da F. Fen. »

G. Favaro ha scritto:Il dubbio che mi sorge è: "Ma è veramente un Ceratophlyllum?"
Al volo, per vaga somiglianza nel portamento, mi viene in mente il gen. Najas che ricordo di aver rivisto in HBBS. Tuttavia nelle tue IMG non vedo i caratteristici denti presenti sul bordo delle fg. Altro non mi viene in mente...
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Non è sicuramente neanche una Najas. Il dubbio che mi sorge è che nelle foto in galleria c'è una netta dicotomia mentre nelle mie foto nel punto di ramificazione non c'è una netta dicotomia
Graziano
Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14209
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da F. Fen. »

Mi sembra un sito attendibile: http://www.fauneflore-massifcentral.fr/ ... ersum.html
Le ramificazioni sono in prevalenza 3. Nelle tue alcune arrivano anche a 4 (così interpreto in un paio di IMG). Le foto del sito francese sono fatte in laboratorio, pertanto più "didattiche". Prendi l'ispirazione da queste...
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Si tratta di Ceratophyllum submersum L., ne ho avuto la conferma.
Graziano
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Mi viene ancora il dubbio su questa pianta, penso che anziché Cerarophyllum submersum sia una Limnophila sessiliflora od heterophylla
Graziano
Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 14299
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Franco Giordana »

In effetti le immagini in Pignatti mostrano foglie forcate, mentre queste presentano un asse centrale da cui si dipartono rami, come quelle che appaiono nell'iconografia di Limnophila. Mi sembra che il dubbio sia ampiamente giustificato, anche in base ad alcune immagini presenti in rete. Io ne sono stato convinto.
Franco
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3525
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Enrico Banfi »

Io però tornerei sull'ipotesi di una caracea, ma occorrerebbero a questo punto due dati in più: 1) qual è la consistenza della pianta, flaccida e liscia o rigida e un po' scabra?, 2) un macro il più spinto possibile del fusto per vedere se è presente un cortex oppure no. Si riesce? :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3525
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Enrico Banfi »

Fatemi aggiungere che, nell'ipotesi della caracea, ho il forte sospetto che potrebbe trattarsi di Lamprothamnium papulosum (Wallr.) J.Groves, il quale caratterizza la vegetazione di fondo delle acque salmastre degli ambienti lagunari in tutta Italia
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3525
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Enrico Banfi »

Da uno scambio di informazioni con Luca sarei propenso a confermare che le foto del topic riguardano una caracea, non una scrofulariacea come Limnophila, perché quest'ultima ha fronde (rami e foglie) a simmetria dorsi-ventrale, che cioè appaiano chiaramente appiattite con una faccia adassiale e una abassiale, mentre in queste foto non si vede nulla del genere. Luca mi ha mandato una bellissima foto, che lo pregherei di spedire sul topic, di quella che ritengo essere Limnophila sessiliflora Blume, specie asiatica largamente invasiva nelle acque del continente asiatico e comparsa da tempo nell'Europa Orientale, la quale può benissimo vivere nelle acque salmastre e può benissimo essere arrivata da noi nel delta padano e altrove. Se si trattasse di una novità italiana o regionale meriterebbe la segnalazione :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3525
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Enrico Banfi »

Grazie all'eccellente post di Ale Ale (http://www.actaplantarum.org/floraitali ... 02&t=79251), la foto di Limnophila che Luca mi ha sottoposto in un messaggio privato (e che tornerei a pregare, quando può, di inviare in apposito topic), ritrae senz'altro questo ibrido, visto il lavoro di Filippo Piccoli, il quale deriva da L. indica (L.) Druce x L. sessiliflora (Vahl) Blume. Invece le foto del presente post, torno a ripetere, ritraggono una pianta diversa da qualsiasi Limnophila, presumibilmente ma non necessariamente una caracea :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Avatar utente
G. Favaro
Messaggi: 783
Iscritto il: 18 mag 2009, 14:52
Nome: Graziano
Cognome: Favaro
Residenza(Prov): Maserà di Padova (PD)
Località: Maserà di Padova

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da G. Favaro »

Questa pianta è stata osservata in fioritura, ma i fiori non sono stati documentati da una foto, per cui ritornerei alla Limnophila sessiliflora o altre Limnophila. In ogni caso la toglierei dalle alghe perché di sicuro è una cormofita. In galleria bisogna toglierla da Ceratophyllum submersum.
Graziano
Avatar utente
Servodio
Amministratore
Messaggi: 3321
Iscritto il: 28 mag 2011, 21:21
Nome: Sergio
Cognome: Servodio
Residenza(Prov): Milano (MI)
Località: Milano e Canzo (CO)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Servodio »

Qualche certezza in più?

Sergio :bye:
"Carpe diem, quam minimum credula postero." Orazio
"Quel cielo di Lombardia così bello quand'è bello, così splendido, così in pace." A.Manzoni
https://www.actaplantarum.org/florule/f ... e.php?f=14
Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 3525
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Limnophila ludoviciana Thieret

Messaggio da Enrico Banfi »

Ma non sarebbe più semplice avere a disposizione gli essiccati di tutte le varianti di quel materiale fin qui presentato per una determinazione seria, in laboratorio, anziché continuare a vagare tra ipotesi soggettive che sono solo propositive, ma non risolvono niente? Io resto a disposizione per vedere il materiale (se non è già stato determinato da qualcuno secondo i sacri crismi): Museo di Storia Naturale, Sez. di Botanica, corso Venezia 55, 20121 Milano :bye:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)
Rispondi

Torna a “Esotiche naturalizzate o casuali”