Amaranthus viridis L. {ID 622}

Contributi sulla flora italiana pubblicati in Actaplantarum (sola lettura)
Regole del forum
I messaggi di questo forum costituiscono una preziosa documentazione della presenza allo stato spontaneo della flora italiana ordinata in base alla data del rinvenimento, sequenza che verrebbe alterata da qualsiasi intervento successivo, ammissibile SOLO in caso di errori nella determinazione. Per segnalare errori inviate un messaggio nel forum "Correzioni e modifiche ad Archivio floristico" ricopiando il Topic_id che trovate in cima a ogni topic dell'Archivio
Rispondi
Topic_id: 111081
Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Amaranthus viridis L. {ID 622}

Messaggio da Alessandro » 05 ott 2019, 19:39

Amaranthaceae: Amaranto verde
Boario Terme (BS), 230 m, ott 2019
Foto di Alessandro Federici
Allegati
_DSC1983.jpg
_DSC1983.jpg (58.77 KiB) Visto 214 volte
_DSC1986.jpg
_DSC1986.jpg (60.46 KiB) Visto 214 volte
Ultima modifica di Alessandro il 01 gen 1970, 02:00, modificato 0 volte in totale.
Motivazione: {Italia - 2 - 17 - 0}

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 05 ott 2019, 19:41

.
Allegati
_DSC1987.jpg
_DSC1987.jpg (56.46 KiB) Visto 213 volte
_DSC1995.jpg
_DSC1995.jpg (98.73 KiB) Visto 213 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 05 ott 2019, 19:42

.
Allegati
_DSC2002.jpg
_DSC2002.jpg (52.42 KiB) Visto 212 volte
_DSC2130.jpg
_DSC2130.jpg (40.5 KiB) Visto 212 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 05 ott 2019, 19:43

.
Allegati
_DSC1998.jpg
_DSC1998.jpg (23.71 KiB) Visto 211 volte
_DSC2117.jpg
_DSC2117.jpg (16.66 KiB) Visto 211 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 06 ott 2019, 16:59

La pianta precedente è un ricaccio di una pianta tagliata . Ho domandato il permesso per poter fotografare meglio le altre piante, si trovano vicino ad una fattoria una pianta è alta anche circa 80 cm però è vicino ad uno scolo dei liquami
Allegati
_DSC2111.jpg
_DSC2111.jpg (33.55 KiB) Visto 208 volte
_DSC2100.jpg
_DSC2100.jpg (126.56 KiB) Visto 208 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 06 ott 2019, 17:02

.
Allegati
_DSC2076.jpg
_DSC2076.jpg (74.27 KiB) Visto 205 volte
_DSC2041.jpg
_DSC2041.jpg (49.4 KiB) Visto 205 volte

Avatar utente
giorgiof
Messaggi: 12806
Iscritto il: 15 mag 2011, 12:00
Nome: Giorgio
Cognome: Faggi
Residenza(Prov): Cesena (FC)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da giorgiof » 06 ott 2019, 18:33

L'ipotesi mi sembra corretta.
Giorgio :bye:

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 06 ott 2019, 18:43

Grazie mille Giorgio, pensi sia solo un'ipotesi? in provincia di Brescia non risulta esistente (almeno per quello che ne so), Però forse può essere stata portata con le balle di fieno o di paglia (che ho visto viene usata per fare il letto alle mucche). Mi rendo conto della difficoltà nella determinazione

Avatar utente
giorgiof
Messaggi: 12806
Iscritto il: 15 mag 2011, 12:00
Nome: Giorgio
Cognome: Faggi
Residenza(Prov): Cesena (FC)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da giorgiof » 07 ott 2019, 11:05

Pianta con tre tepali, frutto molto rugoso, non molto lungo, infiorescenza terminale presente, anche seguendo la chiave del nuovo Pignatti
sembra corrispondere tutto, poi nella foto 2100 vi è il portamento caratteristico di questa pianta.
Per quanto riguarda la presenza saltuaria in una certa zona, l' Amaranto mi sembra una delle piante più portate agli incontri occasionali.
Giorgio :bye:

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 07 ott 2019, 17:16

Grazie mille Giorgio sei un grande :applauso: . Oltre ai caratteri da te menzionati c'è anche la capsula con opercolo irregolarmente deiscente
Sono tornato sul posto ed allego nuove immagini
Allegati
_DSC2160.jpg
_DSC2160.jpg (71.08 KiB) Visto 190 volte
_DSC2165.jpg
_DSC2165.jpg (45.13 KiB) Visto 190 volte

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4012
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 07 ott 2019, 17:18

.
Allegati
_DSC2198.jpg
_DSC2198.jpg (28.1 KiB) Visto 189 volte
_DSC2202.jpg
_DSC2202.jpg (121.35 KiB) Visto 189 volte

Duilio Iamonico
Messaggi: 181
Iscritto il: 28 mar 2009, 16:42
Nome: Duilio
Cognome: Iamonico
Residenza(Prov): Roma (RM)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Duilio Iamonico » 24 ott 2019, 10:10

Il carattere principale che distingue Amaranthus viridis L. dalle altre specie di Amaranthus presenti in Italia è la superficie del frutto che risulta evidentemente rugosa. La specie più simile, in tal senso, è A. blitum L. s.l. che mostra un frutto liscio o poco roguso.

Nel caso in esame, sulla base della mia esperienza, i frutti non sono così rugosi come si potrebbe osservare in una pianta tipica di A. viridis. Probabilmente, a giudicare dalle immagini, diversi frutti non sono maturi (la rugosità si deve osservare a maturazione completa) e questo potrebbe essere il motivo per il quale osserviamo una "scarsa" rugosità.

Tra gli altri caratteri da osservare per A. viridis: foglie generalmente ottuse all'apice (OK), infiorescenza allungata e relativamente sottile (OK), bratte pià piccole dei tepali (OK), tre tepali (OK), frutto superante i tepali (OK).


Per tutto quanto detto, confermerei A. viridis che, a quanto ho capito, sarebbe nuova per la Provincia di Brescia: confermate?



Saluti a tutti!
Duilio
Duilio

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14026
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da F. Fen. » 24 ott 2019, 18:53

Innocenzo Bona mi conferma che per il bresciano è specie nuova
L'opinione dello specialista toglie ogni eventuale dubbio residuo.
Consiglio Alessandro di raccogliere qualche campione da depositare inizialmente nell'erbario di Enzo Bona. Poi alcuni exsiccata verranno ingressati anche in HBBS per avere un campione di riferimento anche nel Museo a Brescia.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Archivio floristico”