Amaranthus viridis L. {ID 622}

Piante esotiche (neofite) presenti allo stato spontaneo in territorio italiano

Moderatori: Franco Giordana, GalassoMSNM, Enrico Banfi

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4306
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 24 ott 2019, 17:46

Grazie Duilio :applauso: Per quel che ne so è segnalata per la provincia di BG Per il territorio bresciano credo di no , sentiamo Franco
Un saluto :bye:
A.

Avatar utente
Alessandro
Moderatore
Messaggi: 4306
Iscritto il: 16 nov 2009, 23:24
Nome: Alessandro
Cognome: Federici
Residenza(Prov): Esine (BS)

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da Alessandro » 24 ott 2019, 18:03

Innocenzo Bona mi conferma che per il bresciano è specie nuova
Un saluto :bye:
A.

Avatar utente
F. Fen.
Moderatore
Messaggi: 14478
Iscritto il: 04 feb 2008, 20:44
Nome: Franco
Cognome: Fenaroli
Residenza(Prov): Brescia (BS)
Località: Brescia

Re: Amaranthus viridis L.

Messaggio da F. Fen. » 24 ott 2019, 18:53

Alessandro ha scritto:
24 ott 2019, 18:03
Innocenzo Bona mi conferma che per il bresciano è specie nuova
Idem c.s. L'opinione dello specialista toglie ogni eventuale dubbio residuo.
Consiglio Alessandro di raccogliere qualche campione da depositare inizialmente nell'erbario di Enzo Bona. Poi alcuni exsiccata verranno ingressati anche in HBBS per avere un campione di riferimento anche nel Museo a Brescia.
:bye: franco
La teoria del tutto, ovvero perché l'universo esiste: se trovassimo la risposta decreteremmo il definitivo trionfo della ragione umana poiché allora conosceremmo il pensiero stesso di Dio.
Stephen W. Hawking

Rispondi

Torna a “Esotiche naturalizzate o casuali”