Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Reportages floristici dall'Italia e dall'Estero: immagini dei fiori e dell'ambiente circostante
P.P.Paternise
Messaggi: 609
Iscritto il: 03 feb 2015, 22:10
Nome: Antonio
Cognome: Venturino
Residenza(Prov): Petilia Policastro (KR)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da P.P.Paternise » 21 nov 2015, 14:23

Grazie Beppe per tutte le bellezze che ci fai conoscere della tua bella terra....oltre alle tante bellissime orchidee endemiche e non, quella che di più t'invidio è la brancifortii ,finora mai vista,la quadripunctata l'ho immortalata 2 volte.ciao
:applauso: :applauso: :applauso:
ciao
Tony

Susanne
Messaggi: 648
Iscritto il: 04 apr 2012, 23:36
Nome: Susanne
Cognome: Ahrens
Residenza(Prov): Levanzo Isole Egadi (TP)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Susanne » 21 nov 2015, 17:17

:applauso: :applauso: :applauso:
Spero tanto tanto tanto che questi luoghi della Sicilia continueranno ad essere tutelati.( almeno minimamente)
Questo meraviglioso reportage dovrebbe girare nelle scuole della regione!

:bye:

Avatar utente
Anja
Moderatore
Messaggi: 10918
Iscritto il: 22 nov 2007, 16:37
Nome: Anja
Cognome: Michelucci
Residenza(Prov): Firenze (FI)
Località: Firenze

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Anja » 21 nov 2015, 23:48

Meraviglioso reportage e come sempre, raccontato con tanto gusto: una lettura estremamente piacevole! :applauso: :applauso: :applauso:
Grazie Beppe!
:bye: anja
p.s. la foto dove c'è il cartello in legno che indica Sughero: le graminacee molto folti dietro penso siano Ampelodesmus mauritanicus?
IPFI: la rassegna aggiornata della flora italiana

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente: uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani (Dalai Lama)
Gli uomini discutono, la natura agisce (Voltaire)

Avatar utente
Enrico Banfi
Moderatore
Messaggi: 6377
Iscritto il: 01 set 2009, 11:50
Nome: Enrico
Cognome: Banfi
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Enrico Banfi » 22 nov 2015, 00:38

Io quella riserva la conosco sia di primavera che di autunno e l'ho sempre ritenuta la mia preferita di tutta la Sicilia, proprio perché all'interesse naturalistico unisce una percezione "greco-antica" del mare e della sua zona di contatto con la terra. Poi quale altro territorio italiano presenta un simile esubero di Chamaerops humilis var. humilis? E per me i paesaggi naturali fisionomizzati dalle palme (mi ricordo per esempio una vallata a Mauritius con diffuse "oasi" di Dictyosperma album, che mi hanno lasciato a bocca aperta al punto che di lì non mi sarei più mosso) equivalgono a paradisi terrestri! Un simile effetto me l'ha fatto il litorale della fenicia isola di Mothia, altro gioiello siculo, con distese azzurrine di Elymus acutus verso un mare trasudante di antichità! Bravo, bravo, bravo Beppe!!! :applauso: :applauso: :applauso:
Σκιᾶϛ ὄναρ ἄνθροπος (Pindaro, Pitiche VIII)

Avatar utente
Garabombo
Amministratore
Messaggi: 4513
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Garabombo » 22 nov 2015, 01:58

Non aggiungono molto i miei complimenti, però sono d'obbligo, quasi "scontati" :applauso: :applauso: :applauso:

Anch'io invoco con fermezza un "Pensaci (sette volte sette)" per APN4 : le rotative si stanno riaccendendo ;)

:bye:
C.
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro

Avatar utente
gianleonardo
Moderatore
Messaggi: 3267
Iscritto il: 08 set 2011, 21:51
Nome: Gianleonardo
Cognome: Allasia
Residenza(Prov): Roma (RM)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da gianleonardo » 22 nov 2015, 10:41

Fraginesi ha scritto:per la prima volta ho fatto da guida e da “riferimento botanico” al gruppo con cui siamo andati in gita. Se me l’avessero detto qualche anno fa non ci avrei creduto e mi sarei fatto una risata
E' proprio così Beppe.
Con l'esperienza, lo studio e le grandi opportunità di confronto e di approfondimento che offre il Forum di AP, si finisce per arrivare dove non si immaginava. Almeno questo è quello che io provo oggi.
E devo dire, senza piaggeria, che il tuo stile nel raccontare gli itinerari è uno di questi esempi che aiutano a migliorarsi.

Grazie e :applauso: :applauso: :applauso: per l'itinerario.

:bye: da Gianleonardo

Avatar utente
Fraginesi
Messaggi: 5343
Iscritto il: 14 mag 2010, 14:40
Nome: Beppe
Cognome: Di Gregorio
Residenza(Prov): Palermo (PA)
Località: Palermo
Contatta:

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Fraginesi » 22 nov 2015, 14:16

gianleonardo ha scritto: Con l'esperienza, lo studio e le grandi opportunità di confronto e di approfondimento che offre il Forum di AP, si finisce per arrivare dove non si immaginava. Almeno questo è quello che io provo oggi.
:bye: da Gianleonardo
Sottoscrivo pienamente :)

Ringrazio la "generosità" di tutti, da Marinella a Tony, Suzanne, Anja (sì, si tratta proprio di Ampelodesmus mauritanicus, di cui è piena la riserva e tutti i territori circostanti, da Cala Bianca a Monte Inici, Fraginesi e Monte Sparacio), Cristiano (per APN4 vi sto per scrivere privatamente) ed Enrico, di cui condivido lo stupore quando una trentina di anni fa entrai dal sentiero costiero a località Zingaro, dove si trova il "bosco" di Chamaerops humilis (palme nane): mi sembrava di essere in luogo fuori dal mondo, un vero paradiso terrestre.

Ciao
Beppe :bye:

persicaria
Messaggi: 2332
Iscritto il: 22 dic 2012, 19:27
Nome: Erina
Cognome: Montoleone
Residenza(Prov): Brescia (BS)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da persicaria » 22 nov 2015, 17:08

Tanti, tantissimi complimenti :applauso: :applauso: :applauso: e grazie di cuore per avermi fatto visitare, virtualmente, un delizioso angolo di paradiso che, purtroppo, non conosco ancora.
:bye: Erina

Nicola

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Nicola » 23 nov 2015, 02:58

Carissimo Beppe,

il reportage è bellissimo ma la tua valutazione delle mie foto è frutto di un eccesso di generosità. In particolare non c'è confronto con i tuoi scatti "squisitamente" botanici che eccellono non solo per tecnica ma soprattutto per una consapevolezza dei '"soggetti" ripresi che io mi sogno di avere e che è ciò fa la differenza.

Ricordo come, a conclusione di quella gita, andassi ripetendo a gran voce e ad ogni passo, i nomi delle specie che, grazie a te, ero diventato in grado via via di riconoscere. :D

Grazie per la tua guida esperta, appassionata e per la tua amabile compagnia che hanno determinato non solo un'esperienza scientifica interessantissima ma anche una gradevolissima giornata di svago apprezzata da tutti i fortunati partecipanti.

Da ripetere ... non fosse altro che per ammortizzare la spesa sostenuta dai due "giovin esploratori" per l'abbigliamento (per la verità, a guardare bene, un po' da garibaldini) :D

Ciao,
Nicola (si, quello lì, il più volte generosamente citato nel reportage, il fortunato amico "dai tempi dei tempi") :D

Avatar utente
Daniela Longo
Amministratore
Messaggi: 9782
Iscritto il: 22 nov 2007, 12:57
Nome: Daniela
Cognome: Longo
Residenza(Prov): Genova (GE)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Daniela Longo » 23 nov 2015, 10:35

Vedo solo ora.

Fantastico reportage, come sempre!!! :)
Grazie Beppe

Daniela
... vediamo un po’ come fiorisci,
come ti apri, di che colore hai i petali,
quanti pistilli hai, che trucchi usi
per spargere il tuo polline e ripeterti,
se hai fioritura languida o violenta,
che portamento prendi, dove inclini,
... (Patrizia Cavalli)

Avatar utente
Françoise
Messaggi: 2956
Iscritto il: 08 dic 2011, 12:16
Nome: Françoise
Cognome: Picamal
Residenza(Prov): Carcans (Gironde, France) (EE)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Françoise » 23 nov 2015, 19:39

Nel bellisimo reportage di Beppe c'è una stupenda luce primaverile, uno je ne sais quoi di allegra spensieratezza che nel attuale contesto fa bene, ma veramente bene :)
Françoise
"J'ai vu une fleur sauvage.
Quand j'ai su son nom,
je l'ai trouvée plus belle."
(Haïku japonais)

Avatar utente
thistlegarden
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 dic 2017, 03:27
Nome: Sal
Cognome: Soares
Residenza(Prov): Surrey (EE)
Contatta:

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da thistlegarden » 29 dic 2017, 17:34

Questo è fantastico Beppe, un bellissimo parco naturale. Esattamente ciò che amo del Mediterraneo. E ho individuato la Cynara. ssp. zingaroensis in una delle immagini. Mi chiedo se la tua macchina fotografica registra il GPS? Sarebbe utile per me.
:bye: Saluti
Sal
https://www.flickr.com/photos/63026284@ ... 3963297640
Mi scuso se il mio italiano non ha senso. Non sono fluente e spesso uso un traduttore online. Grazie per la tua pazienza

Avatar utente
Garabombo
Amministratore
Messaggi: 4513
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Garabombo » 29 dic 2017, 19:00

Tieni conto che nell'estate del 2017 la riserva è stata percorsa da incendi devastanti: Beppe saprà essere più preciso.

Ciao,
C.
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro

Avatar utente
Fraginesi
Messaggi: 5343
Iscritto il: 14 mag 2010, 14:40
Nome: Beppe
Cognome: Di Gregorio
Residenza(Prov): Palermo (PA)
Località: Palermo
Contatta:

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da Fraginesi » 29 dic 2017, 19:16

Ciao Sal,
come Cristiano ha scritto, la Riserva dello Zingaro è stata oggetto di un grave incendio che ha interessato la parte alta della Riserva. Per fortuna, nella zona dove hai visto le foto, cioè lungo il sentiero di mezza costa, l'incendio non è arrivato.
La macchina fotografica che ho usato non ha il GPS, ma previa verifica (che sto facendo) della documentazione di questa subsp. credo che sia abbastanza facile trovare questa nuova subsp. zingaroensis.

Ciao
Beppe :bye:

Avatar utente
thistlegarden
Messaggi: 9
Iscritto il: 26 dic 2017, 03:27
Nome: Sal
Cognome: Soares
Residenza(Prov): Surrey (EE)
Contatta:

Re: Zingaro: il sentiero di mezza costa e la Grotta dell’Uzzo

Messaggio da thistlegarden » 29 dic 2017, 19:47

Grazie signori
:bye: Saluti
Sal
https://www.flickr.com/photos/63026284@ ... 3963297640
Mi scuso se il mio italiano non ha senso. Non sono fluente e spesso uso un traduttore online. Grazie per la tua pazienza

Rispondi

Torna a “Itinerari botanici”