Radiolari: gli Swarovski della Natura

Microscopi, binocoli, macchine fotografiche, GPS e ogni altro strumento da campo e di laboratorio

Moderatore: rededivad

Rispondi
Avatar utente
Enotria
Messaggi: 167
Iscritto il: 27 gen 2013, 01:32
Nome: Andrea
Cognome: Bosi
Residenza(Prov): Ferrara (FE)
Località: Ferrara
Contatta:

Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Enotria » 11 giu 2018, 07:19

.

L’aspetto dei radiolari assomiglia molto a quello dei cristalli Swarovski, il loro scheletro siliceo può essere perfettamente trasparente, con bellissime ornamentazioni sempre diverse ma, purtroppo, sempre fragilissime.

In natura popolano tutti i mari, il loro corpo dalle dimensioni sub millimetriche è contenuto all’interno di una capsula silicea, da dove fuoriescono centinaia di filamenti, gli pseudopodi, che si protendono all’esterno e, con il loro continuo movimento, funzionano come dei remi.

Il loro scheletro è costituito da silice quasi pura ed è formato da rilievi, punte, trine ed ha forme variabilissime, ma sempre molto eleganti.

1.jpg
1.jpg (113.91 KiB) Visto 135 volte


Qui vedete un gruppo di radiolari, ciascuno con un corpo apparentemente assurdo nella sua forma, eppure bellissimo nelle sue perfette simmetrie.

Oltre tutto, non è neppure molto chiaro il perché il loro corpo sia fatto in quel modo, quale significato o funzione abbiano quelle spine o quelle protuberanze.
Si è pensato ad una specie di esoscheletro, ma anche se potrebbe essere plausibile per certe specie, non lo è per tante altre.
Si è ipotizzato che fosse una specie di barriera difensiva, un deterrente contro i suoi predatori naturali, ma i radiolari fanno parte del plancton ed in genere, gli animali che se ne nutrono, hanno dimensioni tali da non lasciarsi certo impressionare da quelle piccole spine di vetro.
Ancora, è stata fatta l’ipotesi che la struttura esterna costituisca una specie di “velatura”, un qualche cosa che favorisce il trasporto del microorganismo da parte delle correnti e che quindi ne consente lo spostamento, ma se anche questo è ipotizzabile in certe specie dalle forme regolari e rotondeggianti, diventa improbabile in quelle totalmente asimmetriche, dove si assisterebbe ad un continuo rotolamento del radiolare su se stesso a causa della sua forma asimmetrica.



Ed allora, accontentiamoci di quello che sono e, come microscopisti, divertiamoci a riprenderli in tutti i modi, l’effetto scenografico sarà sempre garantito.

2.jpg
2.jpg (66.4 KiB) Visto 135 volte


(Continua)


:bye:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
Enotria
Messaggi: 167
Iscritto il: 27 gen 2013, 01:32
Nome: Andrea
Cognome: Bosi
Residenza(Prov): Ferrara (FE)
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Enotria » 11 giu 2018, 07:23

.


La trasparenza della silice è perfetta per utilizzare tecniche come il Campo Oscuro, in modo che la forma stilizzata del radiolare si impone con la sua luminosità su di uno sfondo completamente nero:

3.jpg
3.jpg (67.47 KiB) Visto 134 volte


4.jpg
4.jpg (24.64 KiB) Visto 134 volte


(Continua)


:bye:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
Enotria
Messaggi: 167
Iscritto il: 27 gen 2013, 01:32
Nome: Andrea
Cognome: Bosi
Residenza(Prov): Ferrara (FE)
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Enotria » 11 giu 2018, 07:29

.

5.jpg
5.jpg (54.77 KiB) Visto 133 volte


Naturalmente, si ottengono ottimi risultati anche con il semplice Campo Chiaro, magari aiutandosi con un po’ di Illuminazione Obliqua:

Rad_2_1.jpg
Rad_2_1.jpg (19.44 KiB) Visto 133 volte


(Fine)


:bye:
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
Franco Giordana
Amministratore
Messaggi: 15173
Iscritto il: 01 feb 2008, 10:40
Nome: Franco
Cognome: Giordana
Residenza(Prov): Ca' delle Mosche, 26013 Crema (CR)
Località: Crema (CR)

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Franco Giordana » 11 giu 2018, 09:06

bellissimi! :applauso:
come eravamo prima di Acta:http://floragarz.net

Avatar utente
Garabombo
Amministratore
Messaggi: 4452
Iscritto il: 05 apr 2010, 10:15
Nome: Cristiano
Cognome: Magni
Residenza(Prov): Milano (MI)

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Garabombo » 11 giu 2018, 11:08

... di più: favolosi!
:applauso: :applauso: :applauso:

Ciao,
C.
"Io sono un filo d'erba / un filo d'erba che trema /E la mia Patria è dove l'erba trema.
Un alito può trapiantare / il mio seme lontano
"
rocco scotellaro

Avatar utente
Enotria
Messaggi: 167
Iscritto il: 27 gen 2013, 01:32
Nome: Andrea
Cognome: Bosi
Residenza(Prov): Ferrara (FE)
Località: Ferrara
Contatta:

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da Enotria » 11 giu 2018, 17:31

.


Grazie per i commenti, i radiolari sono tra i miei soggetti preferiti per la loro bellezza.

Ne approfitto per un bel radiolare sospeso in mezzo ad alcuni granelli di sabbia:

2018-06-11 16-51-35 (C).jpg
2018-06-11 16-51-35 (C).jpg (19.26 KiB) Visto 115 volte
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

filiberto
Messaggi: 921
Iscritto il: 29 mar 2010, 00:17
Nome: Filiberto
Cognome: Fiandri
Residenza(Prov): Modena (MO)

Re: Radiolari: gli Swarovski della Natura

Messaggio da filiberto » 13 giu 2018, 20:17

Sempre belli e stimolanti gli interventi di Enotria

Filiberto

Rispondi

Torna a “Gli strumenti del naturalista”